Notizie | Commenti | E-mail / 07:58


Canicattì: scusate, ma le strisce pedonali?….. sigla: non ci sono soldi…parapappapa..non ci sono soldi

Scritto da il 19 marzo 2017, alle 11:54 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA, Rubriche, Sassolini. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Oggi parliamo di strisce pedonali, o meglio parliamo di quello che ne rimane delle strisce pedonali. Un mio amico, grande viaggiatore, mi diceva sempre: quando viaggi, capisci  la qualità delle vita della città in cui ti trovi dalle strisce pedonali.  In effetti se ci fate caso è davvero cosi. Una città con le strisce pedonali sbiadite, cancellate, trascurate è come vedere una persona trascurata, non curata, trasandata. Voglio invitarvi a fare un gioco; fatevi un giro della nostra città e fateci caso. Non vi è un attraversamento pedonale che sia degno di questo nome. Questa situazione oltre che dire molto della nostra città dal punto di vista estetico , costituisce un serio e pericoloso problema per i pedoni e anche per gli automobilisti. Un pedone investito su delle strisce presunte, da immaginare piuttosto che vedere, viene pagato dall’assicurazione o il guidatore si può appellare al fatto che le strisce non sono visibili e che il pedone non avrebbe dovuto attraversarle? E in quel caso paga sempre pantalone?

Aggiungo che moltissimi ci parcheggiano sopra, alcuni perché non gliene fotte una mazza delle strisce, altri in buona fede perché non le vedono. E pensare che in tantissimi paesi anche molto vicini al nostro, sono arrivati alle strisce pedonali rosse e bianche, di altissimo impatto e grande visibilità. Vediamo se l’automobilista distratto potrà posteggiarci sopra e dire non le avevo viste, specialmente in prossimità delle scuole. Comunque sia andiamo ai soldi… perché è lì che vi aspetto… adesso parte il tormentone… sigla “ non ci sono soldi…. non ci sono soldi…. non ci sono soldi… pararpapppppa…  Pensate che la pitturazione di una striscia pedonale , una singola striscia costa in toto tra i 7 e i 10 euro. Mediamente un attraversamento pedonale consta di dieci strisce , per un costo di euro 100.. Facciamo conto che ripitturiamo cento attraversamenti pedonali, cioè tutto il paese con annessi e connessi… abbiamo speso solamente 10.000 leggasi diecimila euro ( lo potrebbe fare anche un privato mono stipendio con un prestito findomestic hahahahaha). Ora io dico non trovate bizzarro che un comune con un bilancio di circa 40 milioni di euro….. scusate mi stanno sfumando……   parte la sigla:  “ non ci sono soldi…. non ci sono soldi…. non ci sono soldi… pararpapppppa… … pararpapppppa… non ci sono soldi…. non ci sono soldi



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì: scusate, ma le strisce pedonali?….. sigla: non ci sono soldi…parapappapa..non ci sono soldi”

  1. Dinaro ha detto:

    In compenso per le strisce blu i soldi ci sono sempre….

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata