Notizie | Commenti | E-mail / 02:22
                    




Campobello di Licata, “Shasa la muta” commuove anche la platea siciliana

Scritto da il 31 maggio 2017, alle 06:48 | archiviato in Arte e cultura, Campobello Di Licata, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Venerdi 26 Maggio, davanti alla sala gremita dell’auditorium “prof. Carmelo Graci” di Campobello di Licata, gli alunni del Liceo “Giudici Saetta e Livatino” di Ravanusa e dell’I.T.C. “G. Zappa” di Campobello, reduci dal successo al Festival Mondiale del Teatro Scolastico presso il teatro del Casinò e il teatro Ariston di Sanremo, hanno portato in scena l’opera “Shasa la muta” scritta e diretta da Lillo Ciotta.

Dopo gli interventi del vicario della scuola prof. Giovanni Valenza, del presidente del consiglio d’istituto Giuseppe Zagarrio, della prof.ssa Luisa Vinci e dell’architetto Lillo Brunetto, i ragazzi, in circa trenta minuti, hanno saputo trasmettere ai presenti in sala i contenuti forti che il copione conteneva al punto di suscitare in loro forti emozioni fino all’ultima battuta.

Il risultato è stato lo stesso di Sanremo, grande apprezzamento per il lavoro svolto ma soprattutto grande commozione da parte della stragrande maggioranza del pubblico.

Possiamo benissimo dire che, “Shasa la muta” ha colpito ancora.

La quantità e la varietà di messaggi subliminali presenti nel copione, hanno posto il pubblico nelle condizioni di riflettere profondamente sul perché della nostra presenza sulla Terra.

La sensazione comune è stata quella di accorgersi che spesso, distratti dal tran tran che la società ci impone, ci accorgiamo solo alla “fine” di aver condiviso il nostro viaggio terreno con presenze buone che ci hanno aiutato ad affrontare le difficoltà che la vita ci impone.

Alla fine dello spettacolo, il pubblico ha mostrato la propria soddisfazione attraverso un lungo e intenso applauso. E’ da sottolineare la presenza dell’autore/attore Enzo Sciascia il quale, anche lui commosso, ha voluto abbracciare e complimentarsi con tutti facendosi strappare da Lillo Ciotta la promessa del suo imminente ritorno sul palcoscenico.

“Shasa la muta” sarà replicata mercoledì 14 Giugno alle ore 21 presso il Convento dei Frati Minori di Ravanusa, in occasione dei festeggiamenti di S.Vito e S.Antonio con l’augurio che, anche in quell’occasione, il pubblico attento possa provare le stesse emozioni positive.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata