Notizie | Commenti | E-mail / 19:47
                    




Canicattì: i “vastasi” hanno i giorni contati

Scritto da il 4 agosto 2017, alle 08:59 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si inasprisce la lotta contro “i vastasi” ovvero chi non rispetta le regole a proposito del conferimento. Il neo Assessore alla nettezza urbana Umberto Palermo ha intenzione di fare sul serio.

l’AssessorePalermo, è andato ad individuare telecamere che non venivano utilizzate e le metterà a regime per fotografare quanti non rispettando le regole riducono il paese in una discarica a cielo aperto. “Potremmo pulire ogni mezz’ora, ma se ogni quarto d’ora vi è uno che sporca è un lavoro inutile” ha detto al nostro telefono il neo assesore, sposando una linea che da tespo questa testata suggerisce e sulla quale insiste. Se vogliamo un paese pulito dipende 80% dai cittadini, il 20% dal servizio di raccolta.

Quindi “il vastaso” che se ne fotte di rispettare le regole, una volta fotografato dalle telecamere verrà individuato e si vedrà recapirare la multa direttamente a casa. Insomma queste sono le cose che vanno fatte perchè consolidare le buone abitudini e il rispetto delle regole è quello che in realtà ha bisogno il nostro paese. Il resto è fuffa.

 

Cesare Sciabarrà



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



4 Risposte per “Canicattì: i “vastasi” hanno i giorni contati”

  1. NANDO ha detto:

    Forza Umberto rendiamo difficile la vita a chi non merita di abitare a Canicattì.
    Speriamo che gli incivili imparino subito a rispettare le regole altrimenti rimarremo veramente in pochi in città !!!!
    Alla faccia dei vastasi, pochi ma buoni !!!!!

  2. silvia ha detto:

    Io avrei un suggerimento: Mettete dei cestini per l’immondizia i tutta la città, in tal modo si toglie ogni scusa a chi butta carte, fazzoletti, sigarette, bottigliette di plastica per terra. Io , personalmente, avendo la buona abitudine di non gettare nulla a terra, mi trovo in difficoltà quando sono in giro per strada a trovare un cestino e mi tocca tenere in mano o in borsa la spazzatura…ma nn tutti fanno con me….

  3. Buzz lightyear ha detto:

    Piuttosto che una multa, non sempre ottemperata, sarebbe meglio spiattellare nome, cognome e foto su siti e social. La meschinità di ingrassa di anonimato.

  4. gabriele ha detto:

    Perchè i “VASTASI” passano pure da masochisti (si voglio fare male) facendosi elevare una multa; perchè non optano per la “differenziata porta a porta” così l’operatore si va a ritirare la spazzatura “differenziata” presso le loro abitazioni !!!!!!!!!!!! o no !!!!.
    Qualcosa non torna, non si deve sempre vivere di esperimenti; si era iniziato con “Via Vespucci” ed è finita là, si è proseguito con “Via Carlo Alberto” e zone limitrofe ed è rimasto là.
    Perchè per il resto del territorio non deve esistere l’obbligo della differenziata ?
    L’ex Assessore Di Natali con la sua relazione ha detto che ha raggiunto il 30 o 35 %, ora il neo Assessore Palermo mi faccia capire come solo alcune strade (una 20ina oppure un solo quartiere) produce il 30 o 35 % di differenziata ?
    Le altre via (per arrivare a 800 in rapporto ai 20) quanta spazzatura producono di indifferenziata.
    I conti non mi tornano, qualcuno ha mentito o continua a mentire !!!!!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata