Notizie | Commenti | E-mail / 11:52


Canicattì, vasto rogo nel Centro Raccolta Differenziata: si oscura il cielo

Scritto da il 5 agosto 2017, alle 19:56 | archiviato in Ambiente, Castrofilippo, Cronaca, cronaca sicilia, IN EVIDENZA, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Un incendio ha colpito una porzione del Centro raccolta differenziata di contrada Calandra, nel centro abitato di Canicattì (Ag). All’opera cinque squadre di vigili del fuoco, con l’ausilio di autobotti private visto che nell’impianto della ex Dedalo Ambiente, gestito oggi da un’Ati, non ci sono sufficienti scorte d’acqua. Il cielo sopra Canicattì è oscurato da un’intensa coltre di fumo nero e acre. Bruciano alberi, materie plastiche, copertoni. L’incendio ha annerito anche gli immobili limitrofi a quello che era un mattatoio, poi trasformato in centro di stoccaggio di rifiuti differenziati. Incendio anche all’interno dell’area archeologica di Vito Soldano, alle porte di Canicatti’, lungo la strada che porta a Castrofilippo. Le fiamme hanno divorato la vegetazione spontanea tra i viali e le aree riportate alla luce durante i periodici scavi nel sito esteso circa 40 ettari. I residenti della zona hanno avvertito i vigili del fuoco e si sono adoperati affinche’ le fiamme non arrivassero agli edifici privati.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



3 Risposte per “Canicattì, vasto rogo nel Centro Raccolta Differenziata: si oscura il cielo”

  1. Paolo adamo ha detto:

    Mi doverti dire che la notizia è totalmente falsa ,tutto quelle che viene scritto è totalmente frutto di fantasia, scuasi mi fa ridere la notizia che si sono bruciati alberi in 40 ettari di terreno, chi ha scritto è sicuramente in mala fede. Si sono bruciati poche ramaglie e tranci di potatura facenti parte della raccolta differenziata, non si è bruciato nessun albero neanche quelli che erano a circa3metri dai luoghi, a causa delle false notizie è intervenuta l’arpa che non ha fatto alcun rilievo. E’ intervenuta una sola pattuglia dei vvff che ha spento l’incendio in poco tempo. E’ impressionante come si possa falsificare la realtà.

  2. Salve Dott. Paolo,
    quello a cui si riferisce lei è un altro incendio sempre nello stesso giorno ed è indicata l’area totale non quella interessata dall’evento.
    Saluti

  3. Carmen ha detto:

    Ci voli coragio a smntire l’evidenza! Il sito di c.da Vito Soldano e’ da due stagioni estive che non si pulisce, ed il fuoco ha fatto il suo lavoro. In C, da Calandra alla ex dedalo il fumo si vedeva da chilometri di distanza e per diverse ore. Minimizzare e’ inguietante.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata