Notizie | Commenti | E-mail / 13:38
                    




Retata antiprostituzione a Catania, elevate multe per 3.400 euro a dieci clienti

Scritto da il 21 settembre 2017, alle 06:00 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 I carabinieri della compagnia di Piazza Dante collaborati dai colleghi del nucleo radiomobile, della Compagnia d’Intervento Operativo del battaglione “Sicilia” hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto della prostituzione nel capoluogo etneo.

I militari hanno arrestato un 43enne e la convivente di 37 anni, entrambi catanesi, per il concorso in favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. I carabinieri hanno accertato che la 37enne, tramite un’inserzione fatta dal convivente in un sito web di incontri hot, contattava i clienti e concordava con loro prezzo e modalità delle prestazioni sessuali offerte da una catanese di 45 anni al soldo della coppia.

L’uomo invece accompagnava la clientela nell’appartamento dove l’amica riceveva, previo il pagamento per ogni prestazione, la somma di 100 euro. Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Il controllo è stato svolto in particolare nelle aree di via don Luigi Sturzo, corso dei Martiri della Libertà, via di Prima, piazza Spirito Santo, viale Africa, piazza Papa Giovanni XXIII°, piazza Galatea, piazza Europa e nei pressi del porticciolo Rossi. Nella circostanza sono state identificate sette donne mentre esercitavano l’attività di meretricio e 10 clienti, “pizzicati” proprio nel momento in cui facevano salire in macchina le prostitute o mentre le riaccompagnavano in strada.

Una prostituta, una 21enne originaria delle Romania, già allontanata dall’Italia nel 2015, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Catania per violazione della normativa vigente in materia di limitazione al diritto di ingresso e di soggiorno per i cittadini dell’U.E., essendo rientrata nel territorio nazionale prima dei 5 anni previsti. Ai dieci clienti sono state contestate sanzioni per un importo totale di 3.400 euro in applicazione della legge 48/2017 e dell’ordinanza del Sindaco di Catania 50/2017. Nel contesto di tale servizio sono stati identificati due parcheggiatori  abusivi  ai quali sono stati sequestrati oltre 3.000 euro nonché elevate contravvenzioni per l’ammontare di 2.000 euro.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Retata antiprostituzione a Catania, elevate multe per 3.400 euro a dieci clienti”

  1. Francostars ha detto:

    Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata