Notizie | Commenti | E-mail / 17:17
                    




Canicattì: vogliamo pagate le transenne….. (con copia del bonifico prego)

Scritto da il 30 settembre 2017, alle 06:58 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sono passati oltre 15 giorni dall’articolo che segnalava questa vergogna e dall’articolo  erano già passati oltre 30 giorni da quando è presente questa vergogna. Già, una vergogna perchè non si può definire altrimenti. Guardate come viene trattato il nome del comune di Canicattì ridotto a lurida ferraglia  comprata con i nostri soldi come transenna e oggi ridotta in ciò che vedete nella foto. Ora mi chiedo e vi chiedo: chi dovrebbe occuparsi di questa vergogna prova un pò di rossore? Quello è il simbolo dell’inefficienza dell’incompetenza dell’inadeguatezza, dell’inutilità, del fancazzismo, del ruba stipendi. Oltre un mese per fare ridurre in poltiglia dei beni dei cittadini, comperati con i nostri soldi, per salvaguardare un buco che un’azienda, che continuate a coprire, dovrebbe immediatamente aggiustare. Vergogna, e mi raccomando non dite che sono un rompicoglioni, perchè se qualcuno si è rotto i coglioni siamo noi cittadini che assistiamo a questa vergogna. Assessore al ramo pettiniamo le bambole o cosa? Trecento euro di transenne distrutte e quando le avevamo segnalate erano ancora recuperabili. Non vi è nulla da aggiungere, sarà il giudizio dei cittadini a seppelire gente inadeguata a svolgere un lavoro che si propone di fare senza esserne capace. Qualcuno si sta infastidento … e chi se ne fotte!!!!! Siamo noi infastiditi, noi cittadini.  Qui non si chiedono favori personali, cortesie, raccomandazioni, qui si chiede che facciate il vostro lavoro, quello per cui avete fatto i balletti per ottenerlo e adesso che lo avete……. Cosa avevamo chiesto, che si costruisse un’autostrada, una variante al piano regolatore, la messa in sicurezza di un palazzo? Avevamo chiesto di tappare un cazzo di buco e recuperare due cazzo di transenne nostre, pagate da noi, di nostra proprietà. Se chi ha fatto si che questo accadesse, avesse un pò di rossore in faccia dovrebbe domani stesso pagare quelle transenne ( mostrando copia del bonifico sul sito del comune) e chiedere scusa alla città e magari prenotarsi una crociera. E ribadisco che il paese è un colabrodo e più non rispondete e più fate silenzio e più scriveremo. Vogliamo vedere gli operai dell’azienda che ha scassato le strade messi lì  a ripararle. Non pensate che facendo silenzio ci stanchiamo di segnalare, ci farete incazzare ancora di più. Quindi stamani stesso appena leggi questo articolo prendi la macchinina chiunque tu sia vai a recuperare le transenne portale ad aggiustare  ( inviaci le foto delle transenne riparate , con le scuse)e diffida l’azienda a venire a tappare i buco per pericolo all’incolumità dei cittadini. Qui trovate l’articolo fatto in data 14 settembre , ancora le transenneerano recuperabili. Vergogna!!!!!

Nella foto in calce ci metto anche la faccia.. selfie con transenna 15 settembre 2017

Cesare Sciabarrà

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata