Notizie | Commenti | E-mail / 20:08
                    




Quanti italiani utilizzano internet: il numero in costante aumento

Scritto da il 8 dicembre 2017, alle 01:49 | archiviato in Scienze e tecnologie. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

In Italia la diffusione della rete ha avuto degli intoppi pesanti. Fino a pochissimi anni fa erano ancora moltissime le aree del Paese caratterizzate dal digital divide: l’impossibilità di avere infrastrutture adeguate per l’utilizzo di internet a banda larga. Oggi le cose sono cambiate molto, tanto che più del 75% degli italiani può connettersi a internet, tramite lo smartphone o il computer fisso.

Un trend che continua
Negli ultimi due-tre anni si sta verificando un rallentamento di un trend che però continua, verso l’aumento regolare di anno in anno. Se si confrontano i dati con quelli di solo un decennio fa, si nota come l’aumento di utenti della rete sia aumentato di quasi il 30%. Stiamo quindi parlando di numeri elevatissimi, che non sono dovuti esclusivamente alla maggiore possibilità di accedere alle connessioni a internet da rete fissa. Sono infatti molti, circa la metà, coloro che oggi utilizzano internet prevalentemente dal cellulare, approfittando anche di contratti particolarmente vantaggiosi, che consentono di utilizzare questo mezzo di comunicazione con spese settimanali minime, alla portata di tutti. In ogni caso le connessioni internet nel nostro Pase sono molto migliorate, con una velocità media che è quasi duplicata negli ultimi anni. Questo certamente grazie alla rete 3G e 4G dei cellulari, ma anche per un intrinseco miglioramento delle infrastrutture e per il fatto che sempre più città sono ormai connesse alla rete in fibra ottica, le cui prestazioni non sono neppure paragonabili ad altri metodi di connessione.

Cosa piace agli italiani
Circa il 75% degli italiani può connettersi a internet, approfittando di tutte le opportunità di questo mezzo di comunicazione. Molti di essi sfruttano la rete soprattutto per questioni di tipo sociale: inviano messaggi tramite Whatsapp o altre piattaforme di messaggistica istantanea per lo smartphone, oppure si dedicano alla lettura e produzione delle pagine dei social media, Facebook sopra tutti. Ci sono poi quelli appassionati di video in streaming, che fruiscono di serie TV, film e documentari direttamente attraverso la rete. Molti italiani invece utilizzano la connessione quasi esclusivamente per giocare, ai casinò online o a ruzzle, poco importa. Molto interessante è anche il commercio elettronico, visto che ormai circa una famiglia su due ha l’abitudine di fare acquisti in rete ogni settimana. Anche da questo punto di vista il nostro Paese è abbastanza arretrato rispetto ad atre realtà europee, anche a causa del fatto che all’italiano medio non piace pagare con carte di debito o di credito, preferisce i contanti, non accettati da tutti i negozi virtuali. L’utenza delle Tv mobile, che offrono un servizio personalizzabile all’infinito, più che raddoppiata se si considerano gli ultimi 5 anni, circa il 25% in più di utenti rispetto all’anno scorso. Stiamo quindi parlando di un trend che coinvolge tutte le attività che si svolgono online, che ci parla di un’Italia che sta cambiando sotto moltissimi punti di vista. Ciò che sta cambiando quindi non è solo una questione tecnologica, ma riguarda anche le abitudini quotidiane degli italiani e il modo in cui si rapportano alla tecnologia.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata