Notizie | Commenti | E-mail / 08:08
                    




Canicattì, operazione antidroga “Panis”: 4 condanne e 14 assoluzioni

Scritto da il 31 dicembre 2017, alle 06:58 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si è chiuso il processo scaturito dall’inchiesta antidroga denominata “Panis”. Il bilancio parla di 4 condanne e 14 assoluzioni per un’inchiesta che ha visto il via nel 2011 e che è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Canicattì.

A subire la condanna sono stati nello specifico: Gioacchino Amato, 38 anni, di Canicattì, 6 anni; Alfonso Mantione, 29 anni, di Racalmuto, 1 anno e 4 mesi; Samuela Puma, 31 anni, di Canicattì, 4 mesi; Vincenzo Mongitore, 33 anni, di Canicattì, 2 anni e 10 mesi. Per Puma e Mantione la pena è sospesa.

Assolti Alessandro Vincenzo Maurici di Canicattì; Moncef Ben Dhafer, tunisino, Biagio Campanella, racalmutese, Hosni Ben Brahem, nativo della Tunisia, Diego Guarneri, di Canicattì, Antonio Guarneri, di Canicattì, Calogero Gioacchino Morreale di Grotte, Tanja Van Den Abbele, tedesca ma residente a Serradifalco, in provincia di Caltanissetta, Calogero Arcangelo Morreale, grottese; Giuseppa Nobile, di Canicattì, Gioacchino Amato anche lui di Canicattì. La formula che ha scagionato gli assolti varia da perché il fatto non sussiste a per non avere commesso il fatto.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata