Notizie | Commenti | E-mail / 19:17
                    




Favara, omicidio Emanuele Ferraro: indagini passano alla Direzione distrettuale antimafia

Scritto da il 9 marzo 2018, alle 06:40 | archiviato in Cronaca, Favara. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Le indagini sull’omicidio di Emanuele Ferraro, 41 anni, favarese entrato pesantemente nell’inchiesta sulla tragica faida che si sta consumando sull’asse Favara – Liegi, sono già diventate di competenza della Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Si è giunti a questa determinazione, d’accordo con il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio presente sul luogo del delitto, attesa la chiara matrice mafiosa dell’evento, che va a incardinarsi all’indagine principale nata con il tentato omicidio di Maurizio Di Stefano e l’omicidio di Mario Jakelic avvenuto in Belgio. in obitorio, al cimitero, dove attualmente è custodita la salma del muratore favarese freddato stamattina poco dopo le 9,30 con quattro – cinque colpi di arma da fuoco sparato da un killer che aveva almeno un paio di complici ad attenderlo a bordo di una utilitaria, parte una Lancia Y poi vista sfrecciare da alcuni testimoni a gran velocità dal luogo del delitto. E mentre a Favara si compie il rito dell’ispezione cadaverica, ad Agrigento nei locali della Squadra mobile guidata da Giovanni Minardi si trovano i familiari della vittima sottoposti ad interrogatorio. L’indagine complessiva, quella che racchiude i delitti sull’asse Favara – Belgio sui quali ha parlato abbondantemente il nuovo pentito Giuseppe Quaranta sono state affidate e vengono eseguite dalla “Mobile”. C’è da fare luce sia sul singolo delitto odierno sul quale lavorano anche i carabinieri che su l’intera vicenda nel suo complesso. Indagini difficili ma non impossibili se è vero come è vero che i poliziotti di Giovanni Minardi hanno le idee molto chiare su come muoversi e sul possibile movente.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata