Notizie | Commenti | E-mail / 19:26
                    




Canicattì, Ivan Paci: cantieri lavoro per disoccupati… rischiamo di perdere un’occasione

Scritto da il 10 aprile 2018, alle 16:08 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

A seguito di alcune note che abbiamo avuto modo di visionare grazie all’Assessorato regionale alla Famiglia, chiediamo con la massima urgenza all’Amministrazione comunale di Canicattì di dissipare ogni dubbio in merito alla vicenda relativa alla presentazione di manifestazione di interesse relativa al finanziamento di cantieri regionali di lavoro per disoccupati.
Dalla documentazione prodotta dall’Assessorato regionale alla famiglia emerge un dato di fatto gravissimo: L’amministrazione è stata richiamata a presentare manifestazione di interesse in data 20 Marzo 2018 e, cosa ancor più grave, anzi gravissima, è che il comune di Canicattì risulta, in data 5 Aprile 2018, tra quelli  che non hanno presentato manifestazione di interesse al finanziamento dei cantieri di servizio. La mancata presentazione rappresenterebbe una terribile spada di Damocle  per lo sviluppo socio economico della nostra città. Il doppio richiamo all’Amministrazione segna, a prescindere, un ulteriore tassello negativo al curriculum dell’attuale Amministrazione. Perchè l’Amministrazione comunale viene richiamata dalla Regione per ben due volte? Di chi è la responsabilità di eventuali ritardi? Perchè dopo la prima nota di richiamo l’amministrazione non si è attivata ricevendo cosi un secondo richiamo?
Data la delicatezza della tematica, che dona una opportunità di lavoro a molteplici disoccupati della nostra città, chiediamo che l’amministrazione Comunale guidata da Di Ventura  ci rassicuri in merito, in tempi brevissimi, sorvolando i tempi canonici di risposta ad una interrogazione consiliare a “risposta scritta”.
La città attende una rassicurazione imminente considerato che i Cantieri di servizio hanno rappresentato e rappresentano per questa città una notevole boccata di ossigeno.
Si allegano i documenti che ci hanno allarmati sulla vicenda.

Ivan Paci



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



3 Risposte per “Canicattì, Ivan Paci: cantieri lavoro per disoccupati… rischiamo di perdere un’occasione”

  1. Salvo ha detto:

    Il nuovo che avanza….
    SIAMO ANCORA AI CANTIERI SCUOLA
    e per di più si dice che con i Cantieri Scuola pende una …”SPADA DI DAMOCLE SULLO SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DELLA NOSTRA CITTA’…”

    Se queste sono le proposte dell’opposizione per il rilancio dello sviluppo socio economico di Canicattì….parafrasando un famoso cartone animato Disney….
    “MEGLIO FUORI CHE DENTRO”

    Desolazione

  2. FREE ha detto:

    non hai capito un cazzo …forse per questo un incompetente fine di ventura addivinta’ sindaco! Qui non si parla di rilanciare Canicattì con i cantieri di lavoro ma di cogliere tutte le opportunità…ancve quelle che consentono a gente che non può campare di guadagnarsi qualche euro! Non è che ci vuole così tanto a capirlo o ci vogliono 3 lauree ! Ribadisco di essermi pentito di non avere votato Paci e avere un sindaco così incapace

  3. carmino ha detto:

    Chi non è pentito di non avere votato Paci? Se avessi saputo dei cantieri scuola sarei pure tornato in Sicilia per votarlo.

    N’UOVO CHE AVANZA…

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata