Notizie | Commenti | E-mail / 05:09
                    




Canicattì, omicidio Marco Vinci: l’imputato modifica versione “Nessuna premeditazione”

Scritto da il 24 aprile 2018, alle 07:02 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Ammette ma modifica dichiarazioni precedenti Daniele Lodato, 35 anni, di Canicattì, accusato dell’omicidio di Marco Vinci (famiglia assistita dall’avv. Santo Lucia), il 22enne, anche lui canicattinese, assassinato con due coltellate lo scorso anno, esattamente la notte tra il 17 ed il 18 giugno scorsi, in una piazza della cittadina agrigentina dopo che quest’ultimo aveva difeso una donna dagli apprezzamenti pesanti pronunciati

dall’imputato. Oggi è stato interrogato dal Gup del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, presente il pubblico ministero Alessandra Russo, che ha voluto alcuni chiarimenti in merito alle vicende immediatamente precedenti al delitto. Lodato (difeso dall’avv. Angela Porcello) ha negato ogni tipo di premeditazione riguardante il delitto affermando che il coltello è stato rinvenuto casualmente nell’auto che stava utilizzando. Dunque, ha aggiunto, nessuna premeditazione. Solo una fortuita e tragica fatalità. L’imputato ha inoltre voluto precisare che, si, è vero, la sera dell’omicidio aveva bevuto (come tutti i protagonisti della vicenda) ma non aveva fatto uso alcuno di cocaina come precedentemente

dichiarato. Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, ci sarebbe stata una lite tra Vinci e Lodato per le offese a una giovane insegnante. Sembrava che l’alterco fosse finito lì, invece Lodato sarebbe andato a prendere un coltello per uccidere Vinci. Circostanza che adesso l’imputato nega.La vittima è morta dissanguata per le gravi ferite

riportate. Il processo riprenderà il prossimo 11 maggio.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata