Notizie | Commenti | E-mail / 19:20
                    




Agrigento, Carabinieri nei ristoranti e panifici: trovati prodotti scaduti, raffica di multe e 3 denunce

Scritto da il 16 maggio 2018, alle 06:36 | archiviato in Agrigento, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Carabinieri Agrigento. Raffica di controlli ad esercizi di ristorazione e panifici. I militari dell’Arma, nelle ultime ore, supportati dai Carabinieri del Centro anticrimine natura, hanno fatto scattare in simultanea numerosi controlli ad esercizi pubblici, accertando varie violazioni ed in particolare il fatto che sono stati rinvenuti alimenti scaduti da anni, cibi non tracciabili o mal conservati, nonché il mancato rispetto delle basilari norme di igiene.

Nel dettaglio, in un panificio di Agrigento sono stati saltati fuori prodotti non tracciati e serviti oltre la data di scadenza. Inoltre, nel panificio venivano venduti come freschi dei biscotti che in realtà erano stati comprati a livello industriale e persino tolti dalle loro confezioni originarie. Presso lo stesso panificio, i Carabinieri hanno trovato dei cardellini chiusi in gabbia, animali riconosciuti come avifauna protetta e pertanto i proprietari dell’attività sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria mentre i cardellini sono stati liberati.

I Carabinieri hanno fatto scattare un blitz anche presso un grande ristorante etnico cittadino, del tipo “All you can eat”, scovando molti prodotti di provenienza incerta e serviti oltre due anni dopo la naturale data di scadenza. In questo caso sono state elevate sanzioni per quasi 9.000 €, con il sequestro di circa due quintali di alimenti ed oltre 70 litri di bevande e liquidi.

Altro controllo è stato effettuato ad una rosticceria in pieno centro storico di Agrigento. Anche in questo esercizio sono saltati fuori prodotti privi di rintracciabilità e scaduti. Sono state elevate quindi sanzioni amministrative per un importo di 3.000,00 € circa e sono stati sequestrati oltre un quintale di alimenti vari.

Complessivamente, al termine delle attività, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria tre esercenti, sequestrate oltre 3 tonnellate di prodotti alimentari di vario tipo, scaduti o in cattivo stato di conservazione oppure dalla provenienza incerta e più di 100 litri di bevande, con un ammontare totale di sanzioni amministrative pari a circa 12.000 €.       

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata