Notizie | Commenti | E-mail / 05:22
                    




Agrigento, cardinale Montenegro: “Mettere chi soffre al centro Chiesa”

Scritto da il 16 maggio 2018, alle 06:28 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Abbiamo bisogno di “contemplare lo sguardo di Gesu’ per imparare a metterci vicino ai fratelli sofferenti”. Lo ha detto il card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas italiana e della Commissione episcopale per il servizio della carita’ e la salute, nella prolusione con cui ha inaugurato questo pomeriggio a Roma il XX convegno nazionale “Uno sguardo che cambia la realta’. La pastorale della salute tra visione e concretezza”, promosso fino al 16 maggio dall’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei. Lo scrive il Sir. “Siamo a servizio degli uomini fragili”, ha sottolineato ancora, e “lo sguardo che parte dal cuore e’ la prima forma di cura. Gli occhi arrivano prima delle mani e sono la finestra del cuore”. Oggi, riconosce, “mettiamo al centro dell’altare il crocifisso ma non i crocifissi” perche’ “nelle nostre comunita’ abbiamo talvolta delegato l’amore, una cosa che non si puo’ delegare”. “Mentre pensiamo alla societa’ che deve cambiare – conclude il cardinale -, pensiamo anche ad una Chiesa nella quale ci si preoccupi dei sofferenti. Dobbiamo preoccuparci che le nostre comunita’ mettano loro al centro”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata