Notizie | Commenti | E-mail / 08:19
                    




Canicattì, “Progetto legalità” dell’Ass. Athena: il 23 maggio al Teatro Sociale la premiazione

Scritto da il 23 maggio 2018, alle 06:24 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Mercoledì 23 maggio, in occasione della ricorrenza del XXVI anniversario della strage di Capaci, presso il Teatro Sociale di Canicattì avrà luogo la premiazione del “Premio legalità”, bando per le scuole medie e superiori organizzato dall’Associazione Culturale Athena.
L’evento, patrocinato dal Comune di Canicattì e presentato dalla giornalista Valentina Garlandi – presidente dell’associazione “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino – avrà inizio alle ore 10. Dopo i saluti del sindaco Ettore Di Ventura e del presidente dell’associazione Athena Giovanni Salvaggio, interverranno gli illustri ospiti: il presidente emerito della Corte d’Appello di Caltanissetta Salvatore Cardinale, lo storico Enrico Quattrocchi ed il Prof. Enzo Di Natali, autore del libro “Per chi muore il sindaco”, oggetto del concorso. Sono inoltre previste: la recitazione di una poesia da parte degli attori Claudia Camilleri e Lillo Zarbo; la visione di estratti del documentario “Il Giudice di Canicattì” a cura del giornalista Davide Lorenzano; l’intermezzo musicale della giovane violinista dell’associazione musicale Gaspare Lo Nigro Nicole Insalaco.
L’iniziativa è nata in occasione della presentazione del libro “Per chi muore il sindaco” del Prof. Enzo Di Natali, avvenuta il 9 giugno dello scorso anno presso la sede dell’associazione Athena. In tale circostanza il presidente Giovanni Salvaggio ha giudicato il romanzo particolarmente rilevante sotto il profilo sociale, poiché lancia un messaggio di speranza per i giovani, invitandoli a non abbattersi o perdersi nelle difficoltà della vita, ma a lottare per dare un positivo contributo alla società. Per questa ragione ha proposto di acquistare 100 libri per distribuirli nelle scuole medie e superiori e coinvolgere in tal modo gli studenti canicattinesi. La proposta è stata accolta e pienamente condivisa dal Comitato Scientifico dell’associazione, con in testa la responsabile Mariella Di Grigoli. Da lì è scaturita l’idea di elaborare un bando, che nel mese di gennaio è stato consegnato agli istituti scolastici insieme alle copie dei libri.
Il bando si è posto l’obiettivo di restituire un percorso formativo di crescita, che si basi sui valori della legalità e della giustizia, del rispetto degli altri e delle istituzioni. E’ stata richiesta la creazione di elaborati di tipo diverso: letterario (articoli, saggi brevi, racconti, poesie) ed artistico (disegni, manifesti, foto, collage anche multimediali, cortometraggi, spot, performance teatrali), tutti aventi ad oggetto i temi trattati nel libro del Prof. Di Natali.
Ad aprile, dopo la consegna degli elaborati da parte delle scuole, il Comitato Scientifico dell’Associazione Athena ha nominato la commissione che si è occupata della valutazione degli stessi, al fine di individuare i migliori 3 per ogni ordine di scuola, che saranno premiati in occasione dell’evento che si terrà al Teatro Sociale. Tale commissione, coordinata dalle Prof.sse Alù e Curto, è stata altresì composta dalle Prof.sse Marchese Ragona, Giglia, Lo Verme, Troisi, Pagliarello, dal Dott. Messina, dalla Dott.ssa Farrauto e dai fotografi Cimino e Farruggia. 

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata