Notizie | Commenti | E-mail / 08:25
                    




Canicattì: prestigioso riconoscimento per il Team di accessi vascolari del Barone Lombardo di Canicattì

Scritto da il 28 maggio 2018, alle 17:29 | archiviato in Canicattì, Canicattì eventi, Cronaca, Eventi, Eventi provincia, Provincia, Rubriche, Salute, Scienze e tecnologie. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Unico TEAM Siciliano ad aver presentato al Congresso Nazionale della Società Italiana  di Accessi Vascolari (IVAS) tenutosi a Milano il 24-25 Maggio  uno studio scientifico che attesta il raggiungimento dell’obiettivo del programma regionale Siciliano  “TARGETING  Zero  Infezioni”

Al congresso , il lavoro scientifico  presentato dal TEAM di Accessi Vascolari dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì composto dagli Anestesisti  Dr.ssa Vera Ruffo e  Dr. Mauro Granata e dagli infermieri specialist   Onofrio Sanfilippo – Pietro Napoli e Sebastiano Zummo  ha riscosso in sede congressuale  un grande apprezzamento dagli addetti ai lavori,  sia per essere stato  l’unico Team Siciliano a presentare uno studio clinico sull’ azzeramento delle infezioni  correlate al posizionamento dei PICC  (Cateteri venosi centrali ad inserzione periferica) nei pazienti oncologici in trattamento chemioterapico,  sia per il raggiungimento dell’obiettivo regionale “Targeting Zero infezioni” con un tempo medio di permanenza di tali dispositivi nei 300 pazienti trattati da –Settembre 2016 ad Aprile 2018– di nove mesi.

L’essere riconosciuti a livello Nazionale  – ha dichiarato il  Dr. Mauro Granata referente Aziendale ASP AG del Programma Regionale per l’azzeramento delle infezioni C.V.C correlate e ideatore del Progetto Aziendale AMBULATORIO di ACCESSI VASCOLARI” rappresenta una grande soddisfazione per il lavoro svolto dal TEAM avendo raggiunto l’obiettivo ZERO INFEZIONI ed è la prova che i professionisti coinvolti hanno agito con responsabilità.”

L’ambulatorio di Accessi Vascolari del P.O. di Canicattì con il relativo TEAM  ufficialmente istituito con  la deliberazione n. 84 del 24 gennaio u.s. si occupa della totale presa in carico del paziente che necessita il posizionamento di un catetere vascolare per infusioni che richiedono un accesso venoso centrale.

I cateteri vascolari impiantati  PICC – Midline (Cateteri Venosi Centrali inseriti perifericamente), e i sistemi Port consentono la somministrazione della terapia endovenosa a pazienti con “scarso letto venoso” o che debbano assumere farmaci irritanti.

La salvaguardia del letto venoso del paziente insieme alla sua presa in carico per l’esecuzione delle terapie prescritte, punta a una visione di maggiore ampiezza temporale passando ad una modalità di utilizzo  basata sull’intero percorso assistenziale e sulla necessità di conservare/tutelare l’insieme dei bisogni della persona assistita, migliorando così   l’accessibilità   e  la  fruibilità   da parte   degli  utenti del Servizio  Sanitario  alle prestazioni   di    assistenza    primaria     ad   esse   collegate  e     garantendo    una  maggiore    sicurezza   per   il   paziente     durante    il   trattamento  e   una    maggiore  autonomia  per   i   familiari .”

L’ambulatorio è dotato delle tecnologie più avanzate concernenti la procedura d’impianto e il corretto posizionamento dei  cateteri vascolari  ed inoltre si occupa della gestione degli  stessi al fine di evitare e/o ridurre complicanze infettive e meccaniche.

L’Ambulatorio è inserito nella rete PICC Italiana (www.retepicc.it) per l’inserimento e la gestione dei cateteri venosi centrali ad inserzione periferica (PICC) e centrale (PORT)

 

 

“Un ringraziamento, continua  il Dr. Granata,  và formulato al Commissario dell’ASP di Agrigento Ing. Gervasio Venuti e al Direttore Sanitario Prof. Silvio Lo Bosco,    che  hanno creduto  e mostrato grande sensibilità nel progetto “Targeting Zero Ambulatorio Accessi  Vascolari” permettendo  di poter svolgere il nostro operato nel miglior modo possibile  finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo ZERO INFEZIONI.”

Canicattì 28/05/2018

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata