Notizie | Commenti | E-mail / 21:58
                    




L’autobus brucia: tutti fuori

Scritto da il 20 giugno 2018, alle 06:00 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

– “Con l’avvento del primo caldo estivo, anche se non proprio torrido, durante il servizio urbano, un autobus dell’Amat è andato in fiamme”. A renderlo noto è Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo.

“E’ accaduto in via Tindari, nel quartiere di Borgo Nuovo, fra lo stupore dei residenti e il panico dei passeggeri. Il vano motore di un autobus ha iniziato a sputare fiamme, avvolgendo tutta la parte posteriore del mezzo. Sono certa che l’autobus fosse fornito di tutti i dispositivi di sicurezza e antincendio – continua Figuccia – e sono anche  certa che la manutenzione ordinaria e straordinaria sui mezzi che trasportano giornalmente centinaia di persone sia in regola, ma considerata la vetustà del parco automezzi Amat e le non floride condizioni aziendali, di cui si parla già da mesi, qualche preoccupazione per gli autisti e i cittadini rimane”.

Il mezzo della linea 625 era fermo al capolinea in procinto di iniziare la corsa. Il conducente ha aperto le porte e ha fatto scendere tutti i passeggeri. Ancora da accertare le cause dell’incendio, anche se con molta probabilità sarebbe stato provocato da un surriscaldamento. Sono intervenuti i vigili del fuoco, chiamati dagli impiegati dell’Amat, che hanno provveduto a domare le fiamme. I pompieri hanno avuto difficoltà a raggiungere il posto a causa dell’intenso traffico provocato dalla chiusura del Ponte Corleone.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata