Notizie | Commenti | E-mail / 23:48
                    




Canicattì: villa comunale, il degrado è servito…..

Scritto da il 13 luglio 2018, alle 10:10 | archiviato in Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Oramai ci stiamo abituando a non meravigliarci più di nulla. Dopo gli enormi topi di ieri alla villa comunale, l’unico spazio del paese  utilizzabile dai bambini, stamani la scena che si prospettava sotto gli occhi dei bambini che vedete giocare alle spalle dell’uomo che dorme, era questa. La scena pone subito l’attenzione ad uno stato di disagio che quest’ uomo vive e al quale sarebbe giusto dare assistenza per come meriterebbe la dignità umana, ma la scena è davvero triste. In quella foto di un uomo coperto da un lenzuolo come fosse un cadavere e i bambini che giocano alle sue spalle, vi è la sintesi di una città in pieno declino, di una totale incapacità di monitoraggio del territorio, di una estrema indifferenza ai problemi di questa comunità. Assenza totale di visione, totale incapacità nella creazione di prospettiva, assenza totale di ricerca di immagine di una città che punta sul commercio, sul terziario, insomma sull’attrazione dei territori limitrofi. Questa è la rappresentazioine plastica di quello che siamo diventati. Da un lato l’indifferenza nei confronti del disagio di alcuni, dall’altro l’indifferenza nei confronti di un luogo deputato ai bambini, dando loro la rappresentazione più triste della vita, tra topi e poveri cristi coperti da un lenzuolo.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata