Notizie | Commenti | E-mail / 23:48
                    




Campobello di Licata, approvato il bilancio di previsione relativo al triennio 2018-2020

Scritto da il 10 agosto 2018, alle 06:52 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Campobello di Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Lunedì 6, il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione relativo al triennio 2018-2020.
Pur nelle ormai consolidate ristrettezze economiche che attraversano tutti Comuni, questo è un bilancio che contiene elementi importanti e positivi. La scelta, compiuta nel 2014, di avviare un piano di riequilibrio finanziario e non abbandonare Campobello al dissesto finanziario, sta portando benefici concreti. Per i Comuni che hanno avuto il piano di riequilibrio finanziario approvato, la Regione Siciliana ha stanziato nel triennio 2018-2020 trasferimenti aggiuntivi per la spesa corrente per 150.000,00 euro. Inoltre, sempre la Regione, ha incrementato la spesa per gli investimenti di ulteriori 65.000,00 euro. E’ un bilancio che riesce a garantire la copertura delle rate previste nel piano di riequilibrio finanziario per onorare i debiti ereditati. Si garantisce il trasporto alunni pendolari con la compartecipazione delle famiglie, il contributo retta per la mensa scolastica per le famiglie meno abbienti, ed altri interventi. Inoltre per gli investimenti, oltre ad assicurare interventi di manutenzione, abbiamo destinato la somma di 146.000 euro per la riqualificazione della Villa Buffone, dove annualmente, in occasione delle festività pasquali, si svolgono le rappresentazioni del Calvario.
Ma la novità più importante sta nel fatto che il Comune di Campobello ha potuto avviare il piano di stabilizzazione dei 34 precari, per portare finalmente serenità e sicurezza a decine di lavoratori e alle loro famiglie.
Abbiamo, quindi, il riconoscimento della bontà del lavoro svolto e della maggiore solidità economica del Comune, nella speranza che i benefici, negli anni a venire, siano sempre maggiori.
Voglio infine  ringraziare i consiglieri che hanno votato il bilancio, e gli uffici comunali, che sono riusciti a fare in modo che si  approvasse lo strumento finanziario in anticipo rispetto agli anni passati.

Ci rammarichiamo del comportamento dei consiglieri dell’opposizione i quali, pur con bilancio approvato dalla maggioranza, non hanno consentito, magari con un voto di astensione, di dare immediata esecutività alla spesa, creando difficoltà nell’organizzazione del calendario delle manifestazioni estive che appartegono a tutta la cittadinanza e non ad una parte politica.

Il Sindaco Gianni Picone.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



6 Risposte per “Campobello di Licata, approvato il bilancio di previsione relativo al triennio 2018-2020”

  1. Lo Curto Giuseppe ha detto:

    Amen !

  2. Tari + 32% ha detto:

    I consiglieri di opposizione dovrebbero chinarsi di più al volere del sindaco, anzi dovrebbero stare completamente muti (più di quanto già siano) e chiedere al sindaco anche il permesso per andare in bagno.

  3. Panem et cicenses ha detto:

    Per favore non toccateci le feste! Sono le uniche attività che si svolgono a Campobello. Toglieteci anche il lavoro, aumentate tutte le tasse, ma le feste no!

  4. Partigiano ha detto:

    Ma che lingue taglienti che avete! La scelta, compiuta nel 2014, di avviare un piano di riequilibrio finanziario per non abbandonare Campobello al dissesto finanziario è stata fatta per avere oggi una città organizzata, ordinata e pulita. Pensate sempre al male, volete farci credere che il sindaco ci abbia salvato da un default finanziario per attaccamento alla poltrona? Giammai! Oggi stiamo vedendo i frutti di tutti i sacrifici dei contribuenti di Campobello: città pulita con ottima organizzazione della raccolta rifiuti, festival del teatro tutte le sere (pagate con molti quattrini), tante altre manifestazioni ricreative per i tanti lavoratori campobellesi che adesso vogliono godersi le feste. Vedrete, prima o poi, che il sindaco, per dimostrare che non è attaccato alla poltrona, rinuncerà alla sua indennità.

  5. Musica, animazione e divertimento ha detto:

    A Sciacca ripetono la sfilata dei carri del carnevale anche in estate, perché a Campobello non ripete la sagra di lu ‘mpurnatu e la ‘mpanata pure in estate per far godere di questa bella iniziativa gli emigrati? Ah! Dimenticavo che la piazza è occupata dai tavoli dei bar che hanno chiesto l’autorizzazione.

  6. Genitore di alunno pendolare ha detto:

    Leggere le dichiarazioni entusiastiche del sindaco Picone in cui parla di ‘svolta’ dovrebbe far capire a tutti i cittadini campobellesi fino a che punto sia capace di mistificare la realtà e di mentire; mentre la città sprofonda ogni giorno di più in disservizi e sporcizia, il primo cittadino ha il coraggio di parlare di presunti grandi successi nello scenario politico del nostro paese e accusa i consiglieri dell’opposizione (che ancora dormono nel sonno più profondo) di ostruzionismo.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata