Notizie | Commenti | E-mail / 09:30
                    




Favara, il giallo di Gessica Lattuca da Barbara D’Urso a “Pomeriggio 5”

Scritto da il 12 settembre 2018, alle 06:36 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Favara, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Anche la trasmissione “Pomeriggio 5” di Barbara D’Urso si è occupata della vicenda della scomparsa di Gessica Lattuca, la giovane mamma di 27 anni, scomparsa lo scorso 12 agosto, di cui non si hanno più notizie.

Collegato con lo studio il fratello della donna, Enzo che ha espresso il suo pensiero: “Non è da mia sorella lasciare i figli, poteva mancare un paio d’ore ma non sarebbe mai mancato tutto questo tempo. Mia sorella era molto legata con i bambini. Ha lasciato tutti i documenti a casa. Non abbiamo pace. Non può scomparire una persona così”.

Sul sogno fatto dalla mamma Giuseppina, Enzo Lattuca racconta: “Non vorrei dire una bugia ma non mi sono fatto raccontare il sogno, ha nominato Villaseta, un corridoio, ma non sono entrato nei dettagli…”.

Poi conclude: “Ringrazio tutti per interessarsi a questa vicenda. Se qualcuno sa qualcosa faccia una telefonata, una lettera, anche anonima”.

Intervistato il padre di tre dei quattro figli di Gessica: “Era una brava ragazza, che amavano tutti. Con i miei figli i rapporti erano buoni. E non sarebbe mai andata via senza chiamare, avvertire. Io la conosco bene. Con me aveva i rapporti per via dei figli. Andava dalla mamma, dove abitava, con lei aveva alti e bassi come in tutte le famiglie. Veniva sempre a casa mia. Amava i bambini, non si sarebbe allontanata. Non so dove si trova, ma c’è qualcuno che lo sa. Non sarebbe mai sparita per non tornare più”.

Anche la mamma ha rilasciato un’intervista:”Ho il cuore morto, non ho più parole. Mia figlia non si è più trovata, non vi è alcuna traccia. Ho fatto un appello a tutta Favara. Gessica è una ragazza amorosa, bellissima amorosa. Mi disse ‘voglio uscire un poco, voglio andare in piazza’, ma appena fatti manco venti metri è scomparsa. Se le ricerche fossero inizate subito mai figlia sicuramente si sarebbe trovata. Se qualcuno l’ha vista in questo tratto di strada, parli, non abbia paura”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata