abcd0014L’amministrazione comunale di Canicattì, ha dato il via ad una serie di lavori stradali per migliorare le condizioni di circolazione viaria in città. In particolare, gli operai  del Comune stanno eseguendo il rifacimento delle strisce pedonali e la ricolorazione delle strisce blu che, in alcune zone, si erano completamente sbiadite dando adito a qualche polemica tra i vigili urbani e gli automobilisti che, convinti di parcheggiare in zone franche si erano visti recapitare  la multa per mancata esposizione della park card.  L’assessore ai Lavori pubblici , Gaetano Rizzo,  ha inviato una squadra di operai  in giro per la città in modo da verificare i lavori da fare. Gli impiegati comunali sono intervenuti, nella zona di via Pirandello, per sistemare alcune buche profonde. Il Comune,  per effettuare questi interventi,  ha acquistato  200 sacchi di cemento a freddo che attecchisce in ogni genere di fondo stradale.  La priorità d’intervento è stata data alle zone ad  alta densità di traffico .  Il Comune ha  stanziato  quasi  200 mila euro che  hanno permesso degli interventi tampone, in attesa di altri fondi che consentiranno  il completamento dei lavori già iniziati. Purtroppo la situazione è peggiorata anche a causa delle abbondanti piogge che hanno impedito di sistemare in maniera adeguata le zone dove erano presenti degli scavi effettuati in precedenza per sistemare le tubature idriche. Intanto la  gente continua a segnalare disservizi inerenti la cattiva gestione della manutenzione stradale. Altre voragini si sono aperte in diversi punti della città, la più grande si trova nei pressi della scuola Verga. La buca, abbastanza profonda, rappresenta un pericolo per i numerosi ciclomotori che passando dalla zona potrebbero finirvi dentro.