Notizie | Commenti | E-mail / 17:06
                    






Continua l’indifferenza della Dedalo Ambiente nei confronti di Campobello di Licata

Scritto da il 30 luglio 2010, alle 18:38 | archiviato in Politica, Politica Campobello di Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0.

A Campobello di Licata si torna a sollevare la questione dei rifiuti, viste le diverse situazioni di precarietà visibili sul territorio. L’assessore comunale Carmelo Mulè torna ancora sull’argomento, benché qualche tempo fa avesse già sollecitato i vertici della Dedalo Ambiente, sia durante le assemblee ufficiali, sia attraverso ripetuti contatti resi necessari anche per le continue segnalazioni dei cittadini, che al momento trovano nell’amministrazione il loro unico interlocutore. Allo stato attuale i punti principali che vengono manifestati dall’Assessore sono: l’ormai annosa questione relativa all’assenza di una spazzatrice per la pulizia delle strade e dalla esigua presenza di personale, già rilevata in molteplici occasioni, condizione in cui il paese versa già da diversi anni; la grottesca situazione della raccolta differenziata, tanto pubblicizzata negli spot televisivi, ma, di contro, mai promossa seriamente nei fatti. A tal proposito, è doveroso sottolineare che la “madre” di tutte le inadempienze è da attribuire all’inesistenza di un piano industriale, peraltro previsto nello Statuto e annunciato di continuo come passaggio imminente. Il quadro generale continua ad amareggiare non solo gli amministratori della Città, ma soprattutto i comuni cittadini, che si trovano nella paradossale condizione di dover sostenere costi esosi senza il minimo riscontro in termini di qualità del servizio. Malgrado le constatazioni obbligate in merito alla condotta generale della Dedalo Ambiente, l’assessore Mulè apprezza gli sforzi fatti dai responsabili locali che operano in condizioni di forte carenza di uomini e mezzi. E’ doveroso, infine, spezzare una lancia verso la popolazione di Campobello, che, nonostante l’inadeguatezza dei mezzi, mostra straordinaria sensibilità, portando avanti, con personale iniziativa, quel minimo di raccolta differenziata che si registra presso il Comune.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Commenti chiusi


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata