Notizie | Commenti | E-mail / 00:25
                    






Grande attesa domenica per il 1° slalom citta’ di mazzarino

Scritto da il 31 marzo 2011, alle 21:58 | archiviato in Altri sport, Motori, Sport. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La lunga attesa sta per finire. Dopo numerosi anni, il comune di Mazzarino torna ad ospitare sul suo territorio una competizione automobilistica. Toccherà all’Acsi (Associazione centri sportivi italiani) riportare il rombo dei motori in paese. L’evento, il 1° Slalom Città di Mazzarino, è atteso per il weekend in corso, sabato 2 e domenica 3 aprile e rientrerà pienamente nel “corposo” calendario slalom (ben 24 appuntamenti nella regione, tra gare deputate ad assegnare punti per il nuovo Campionato siciliano 2011 ed altre competizioni al momento senza validità) proposto quest’anno dal Comitato regionale Acsi Sicilia.

C’è notevole fermento in paese, nell’imminenza dello svolgimento della competizione (che non ha avuto assegnata per il 2011 la validità per il Regionale Acsi, in quanto prima edizione), promossa come tutta la serie isolana dall’ Asd Palatinus Motorsport Capo d’Orlando (con al timone il presidente Calogero Mangano), nonché dal citato Comitato regionale Acsi Sicilia (coordinato invece da Salvatore Balsano). A prestare la propria collaborazione, nell’occasione, sarà il promotore locale Luigi Passaro, il quale si è adoperato con impegno in prima persona per riportare le auto da slalom a Mazzarino ed in provincia di Caltanissetta. Ma a sostenere con entusiasmo e passione l’atteso slalom di casa, nonostante i decisi venti di crisi economica che attanagliano tuttora il panorama automobilistico isolano più in generale, è altresì il Comune di Mazzarino, nella persona del sindaco, Vincenzo D’Asaro, il quale ha concesso il patrocinio dell’Amministrazione comunale all’evento, interessandosi personalmente nell’opera di messa a punto dei dettagli logistico-organizzativi in vista della gara.

Sinora, sul tavolo degli organizzatori, sono pervenute una quarantina di richieste d’iscrizione, ma non viene esclusa qualche sorpresa dell’ultima ora, come la serie ci ha abituati già da tempo. Tra i più solleciti ad assicurare la propria presenza a Mazzarino vi è il diciottenne talento di Mazara del Vallo, nonché “figlio d’arte” “Toto Arresta”, volto nuovo degli slalom siciliani e vincitore di ben quattro appuntamenti ‘griffati’ Acsi lo scorso anno. Il portacolori della scuderia catanese Puntese Corse si schiererà ai nastri di partenza del 1° Slalom Città di Mazzarino nuovamente alla guida del collaudato prototipo Vst a motore Kawasaki da quasi 200 cv, preparato nella “factory” di famiglia. “Toto Arresta” si presenta come il favorito numero uno per la vittoria, ma non bisognerà affatto sottovalutare due piloti del Catanese, entrambi di grande valore ed ambedue al loro rientro agonistico a Mazzarino, dopo svariati mesi di assenza. Si tratta di Mimmo Polizzi, al volante della scattante Elia Avrio ST10 Suzuki e di Nicolò Leanza, alla guida di una non meno “pepata” Fiat 126, anch’essa a motore motociclistico Suzuki. Si tratterà di una sorta di “derby” tra i due. Sia Polizzi, sia Leanza (il quale si aggiudicò due slalom nel 2009, a Castell’Umberto ed a Castel di Lucio, nel Messinese), sono infatti originari di Adrano.

Tra i piloti del Nisseno non mancherà lo specialista sancataldese Maurizio Anzalone, alla caccia di una posizione tra i primi dell’assoluta al volante della sua Renault Clio Rs K iscritta dal Motor Team Nisseno. Curiosità per il debutto del nisseno Liborio Messina nell’abitacolo di una Formula Gloria,

mentre i due cugini sancataldesi Lillo e Modesto Sollima (protagonisti del Regionale Acsi 2010) se la vedranno tra di loro in una singolare lotta “intestina” per la supremazia nella classe GTI1, ambedue su Peugeot 205 Rallye per il Motor Team Nisseno. Non hanno inoltre voluto rinunciare all’appuntamento con la gara di casa i tre mazzarinesi Carmelo Mazzapica (Peugeot 205 Rallye del Motor Team Nisseno, in classe S4), Giuseppe Alessi (sulla Peugeot 106 Rallye, in classe N3) e Bruno Cacciatore (con l’ammiratissima e rara Renault 8 Gordini nel gruppo 2 Autostoriche). Presenza fissa nelle sfide disputate sotto l’egida dell’Acsi sarà altresì quella del messinese “Il Guerriero”, nel 2010 protagonista assoluto della serie regionale, su Fiat X1/9, mentre, tra le immancabili curiosità dell’albo di gara, va annoverata la partecipazione del sindaco-pilota di Chiaramonte Gulfi, nel Ragusano, Giuseppe Nicastro, qui con una Renault Clio Rs K.

Il 1° Slalom Città di Mazzarino, come già riferito, ha il merito di riportare dopo vari anni le vetture da competizione sul territorio comunale di competenza, dopo le trascorse esperienze con uno slalom (che assurse anche notorietà nazionale) e con il “defunto” Rally di Primavera, entrambe dopo la seconda metà degli anni Ottanta (sia pure con altra federazione sportiva). Il “Primavera”, in particolare, utilizzava per una prova speciale una parte dell’odierno tracciato prescelto dal comitato organizzatore per ospitare la gara.

La nuova sfida tra i birilli si articolerà infatti sul percorso da 3 km ricavato lungo la strada statale 191, denominata Barrafranca-Mazzarino, con partenza dalle contrade adiacenti al paese (non lontano, in linea d’aria, dall’alveo in cui scorre il torrente Braemi) ed arrivo alle porte di Mazzarino, sempre lungo la s.s. 191, però nell’imminenza di via Caltanissetta. Il 1° Slalom Città di Mazzarino entrerà nel vivo sabato 2 aprile, quando andranno in scena le classiche verifiche tecnico sportive, previste nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 19, nella suggestiva cornice della centralissima piazza Vittorio Veneto, nei pressi del Municipio. Lo start della corsa rimane invece fissato per l’indomani, domenica 3 aprile, con inizio alle 9 (in coincidenza con la salita di ricognizione), sulla distanza delle due manche. Undici le postazioni di rallentamento con birilli poste sul percorso. Parco chiuso e premiazione si terranno sempre in piazza Vittorio Veneto.

E’ raggiante il sindaco di Mazzarino: “Si tratterà di un’autentica festa dello sport – ha voluto sottolineare Vincenzo D’Asaro – di una manifestazione che coinvolgerà non solo la nostra città, ma anche tutto il comprensorio. Il mio ringraziamento va esteso agli organizzatori di questo evento”. Per i tanti tra appassionati e curiosi che si prevede “invaderanno” pacificamente Mazzarino nel weekend si profila anche l’opportunità di un piccolo tour culturale e gastronomico tra le bellezze del paese, dichiarato “centro d’arte” e conosciuto per il suo splendido Castello, detto “U’ cannuni”, per la particolare forma cilindrica della sua unica torre, che si erge verso il cielo. Di presumibili origini romano-bizantine, il maniero fu anche utilizzato come set per la ripresa di una puntata della serie poliziesca tv “La Piovra”. Da ammirare anche Palazzo Alberti, il convento dei Padri Carmelitani e la Chiesa di Santa Maria del Monte Carmelo.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata