Notizie | Commenti | E-mail / 18:59
                    




Canicattì, analisi del voto: “Cambiare tutto per non cambiare nulla” ?

Scritto da il 31 maggio 2011, alle 07:29 | archiviato in Costume e società, Editoriale, Photo Gallery, Politica, Politica Canicattì. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Inutile nascondersi dietro a un dito. Il risultato di questa tornata elettorale deve far riflettere  tutti i cittadini.  Il motto preferito dai canicattinesi, alla luce dei risultati elettorali,  sembra essere : “Cambiare tutto per non cambiare nulla”, eh già proprio così.  La prima analisi non può non essere dedicata a colui che molti davano per spacciato, Vincenzo Corbo,  che  in questa campagna elettorale  ha deciso di  correre da solo.

Vincenzo Corbo,  come  ha dichiarato lui stesso poco dopo la certezza di arrivare al ballottaggio, si ritiene ancor più soddisfatto  del risultato ottenuto  nel 2006. Dopo 5 anni di governo, contestazioni, tentativi di sfiducia e tante critiche , con una sola lista civica,   ha superato tutti i candidati con il 23,55 %  dei voti 5.017  voti. Un risultato che nessuno si aspettava,  come direbbero i bookmakers un outsider le cui quotazioni avrebbero fatto vincere cifre strabilianti. Ma Vincenzo Corbo,  era sicuro di farcela tanto che , in tempi non sospetti,  aveva dichiarato così: “  se Gaetano Cani non si candida vincerò al primo turno se si candida  arriverò al ballottaggio”  una previsione azzeccata al 100%.

Continuiamo la nostra analisi con  Daniela Marchese Ragona, unica donna che ha deciso di scendere in campo per ricoprire la carica di Sindaco  e Assessore uscente dell’amministrazione Corbo. Daniela Ragona,  aveva deciso di  mettere a frutto l’esperienza politica maturata da assessore  spendendosi in prima persona, con  due liste civiche, una  delle quali non ha  raggiunto la soglia di sbarramento del  5%,  e con il Pdl che, dopo  il “dietro  front” di Ivan Paci, aveva deciso di appoggiare  Marchese Ragona. Anche in questo caso, le urne non hanno premiato un volto nuovo della politica, fermandola al 15,51%  con  3.337 voti. Tutto sommato,   la prima vera prova politica non è andata poi così male.

Lo stesso si può dire di Alberto Tedesco, candidato “Last minute”  del Pd che ha raggiunto il 15,75%  3.428 voti. Considerando che una  campagna  elettorale si porta avanti con mesi di anticipo, Alberto Tedesco,   ha raggiunto  ottimi risultati attestandosi al terzo gradino del podio che però,  a parte le gratificazioni personali, poco conta ai fini del proseguo politico di questa tornata  elettorale.

Ma facciamo un passo indietro, andiamo alla medaglia d’argento, Gaetano Cani, appoggiato da ben 6 liste,  4 delle quali,  non hanno raggiunto  la soglia di sbarramento  del 5% imposta dalla nuova legge elettorale, ha raggiunto una percentuale del 20,62%  ottenendo esattamente 4.489 voti ,  528 voti in meno del suo diretto concorrente.  Il  risultato elettorale,  seppur soddisfacente ,  poteva andare meglio. Moltissimi elettori, hanno usufruito del voto disgiunto  che ha reso più frizzante questa campagna elettorale.

Andando avanti con l’analisi del voto si arriva ad Adolfo Bartoccelli, appoggiato da 4 liste, che si attesta al 15, 79% 3438 voti, anche in questo caso, ci si aspettava qualcosa di più. Voci di corridoio dicono che gli elettori hanno reagito male ad un’alleanza con l’ex onorevole Giancarlo Granata, per molti innaturale, e così non hanno premiato, politicamente parlando, il candidato Bartoccelli.

Per ultimo , sicuramente non per ordine di importanza, analizziamo i risultati ottenuti dal candidato Giuseppe Cammalleri che ha ottenuto 2.017  il 9,27% .  In questa campagna   elettorale, in molti hanno elogiato la sua coerenza  politica, la sua grinta e lo hanno esortato ad andare avanti  ma  le urne  hanno dato un risultato che sicuramente non premia  il candidato dell’Msi, anche lui  solo contro tutti.  Allora  che dire,  verrebbe da pensare che  Canicattì si predica bene ma si razzola male.

Adesso, all’indomani dei risultati elettorali,  ci si inizia a preparare  per il secondo round che vede sul “Ring”  Corbo  contro  Cani. Chissà se Vincenzo Corbo,  continuerà  a volere mantenere fino alla fine la sua coerenza senza  cedere alle lusinghe di  tanti corteggiatori che adesso si faranno  avanti.  Qualcuno afferma che la politica  è fatta solo ed esclusivamente di compromessi, personalmente credo che se i compromessi  sono messi in atto per avere un fine  pubblico forse ci possono stare ma se servono solamente a  spartizioni   di incarichi  e assessorati allora   lasciamoli da parte. La gente  non è più con le bende sugli occhi, adesso si aggiorna,  cerca di capire  e allora  si diano delle risposte agli elettori. Non si faccia demagogia. Si parli di cose concrete e fattibili  non di argomenti scontati  che ormai sono  alla portata di tutti.

Il dibattito  messo in atto in questa campagna elettorale ha fatto solo  sorridere, proprio a causa della  universalità dei programmi proposti.  Non mi soffermo sui discorsi fatti e sulla grammatica Italiana  poiché sono sempre stato convinto  che non è importante come si dicono le cose ma è ciò che si dice che conta, il problema sta proprio qui!!!! Ciò che è stato detto finora, da  quasi tutti i candidati, lascia molto a desiderare

I  programmi proposti sono stati , assolutamente generalisti e privi di ogni verifica di fattibilità/sostenibilità tecnico-economica. L’opinione di molti cittadini  è che non ci sia  contezza di quanto si  dice.

In questa campagna  elettorale,  come  ha dimostrato l’enorme numero di candidati al Consiglio comunale,  c’è stata solo approssimazione . Ragazzini che sono convinti che fare il consigliere sia un passatempo o meglio un modo per fregare i soldi pubblici poco importa  sapere cosa sia una delibera cosa vuol dire fare un’interrogazione. Molti dei candidati, se fossero stati eletti, in  5 anni avrebbero aperto la bocca  solo per sbadigliare o masticare le gomme.

A Canicattì  manca una programmazione culturale seria,  manca un sostegno forte all’agricoltura, mancano   incentivi economici  e tante altre cose  chi andrà ad amministrare questa città garantisca  un futuro migliore a coloro che hanno deciso di passare la propria vita nella città che amano.

Concludo questo mio lungo editoriale,invitando gli elettori ad  essere propositivi, a  fare domande e pretendere risposte  concrete,  non frasi fatte.

Grazie  per l’attenzione. Davide Difazio.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



70 Risposte per “Canicattì, analisi del voto: “Cambiare tutto per non cambiare nulla” ?”

  1. carrapipanu ha detto:

    bando alle chiaccere ormai i cittadini anno votato complimenti al sindaco uscente, ma adesso inizia il bello il sindaco uscente deve lavorare di fino altrimenti e’ fregato mediti signor corbo

  2. valeria ha detto:

    Complimenti per l’editoriale. Non c’è una virgola fuori posto e veramente la situazione in questo paese è a dir poco gattopardesca…..

  3. MAMY ha detto:

    BRAVO ,BEN DETTO DAVIDE,

  4. Michele ha detto:

    In realtà,il tramonto del vecchio Sindaco non era poi tanto scontata come la Redazione contnuava a sostenere.
    Modestia,voglia di fare,possibilità di dialogo,accettazione dei propri limiti culturali,ricerca di colllaborazione tecnica : questo è stato ed è quell'”uomo qualunque ” che è il vostro passato e futuro Sindaco.Auguri Corbo !

  5. Decu ha detto:

    anno con la h no?

  6. Enzo ha detto:

    Complimenti alla parte vecchia di Canicatti.

    Sono andati avanti due “Brualinara”.
    Anche Gaetano Cani, per chi non lo sapesse, e cresciuto a Borgalino.

    Il sindaco Corbo farebbe bene a continuare il suo cammino elettorale senza tentare apparentamenti che sarebbero per lui sicuramente dei cavalli di Troia.

    Sono convinto che la gente saprà onorare la sua coerenza.

    Che vinca il più credibile.

  7. decu ha detto:

    e con l’accento no?

  8. ignazio ha detto:

    complimenti al sindaco uscente la cosa che mi lusinga molto e che i canicattinesi non sono stupidi come pensi qualche furbacchione

  9. OsservatorePolitico ha detto:

    La verità cari signori è che Canicattì si pone ancora come metafora della Sicilia intera: gattopardiana.
    E’ vero la candidatura di Tedesco è stata troppo last minute per essere credibile, però il ragazzo la faccia ce l’ha messa ed ha dato a Canicattì la possibilità di una rivoluzione amministrativa, la Città non l’ha raccolta…anche la Marchese Ragona, tirandola per i capelli e per il fatto di esser donna, poteva a suo modo essere un cambiamento e invece…ed invece cari canicattinesi avete votato come vota ogni buon siciliano, il vecchio sindaco che addirittura aveva dato gli oracoli e…indovinate…c’aveva pure preso!
    Vi meravigliate? Io no…in Sicilia o finisce come nel Nord Africa o resterà tutto così per altri 150 anni…immobile, immutabile proprio come vogliono i Notabili…leggete Sciascia vi sembrerà di riconoscere scorci del vostro Paese…proprio così…giovanotti state a “passiare” perchè solo così potranno avere ancora il vostro voto oppure andate via e non avranno mai più il vostro voto…ma in entrambi i casi avranno vinto loro…

  10. Raimondo Vergottini ha detto:

    Sante parole di OsservatorePolitico……….

  11. luisa ha detto:

    E’ assurdo, da cinque ci lamentiamo per i vari problemi che attanagliano la ns.città: l’acqua, la sporcizia, il randagismo,gli stranieri che vanno vagabondando e a volte delinquono pure, le strade rotte, il verde pubblico inesistente o se c’è abbandonato,la zona PEEPabbandonata a se stessa da ormai ben 7 anni,la mensa scolastica che ha inizio quando la scuola sta per finire,viabilità caotica per non parlare dei parcheggi,disoccupazione giovanile che cresce sempre di più, servizi che non funzionano o se funzionano devono sembrare dei favori per poi pretendere il ricambio da parte dei cittadini,ecc….e questa è la buona amministrazione che abbiamo avuto in questi 5 anni.GRAZIE a tutti,perchè se dobbiamo continuare così, siamo rovinati, Canicattì è nella più totale distruzione e i canicattinesi hanno il governo che MERITANO, oh!!!!!!!scusate per non parlare di come si sono svolte queste elezioni,candidati di una coalizione che hanno fatto votare un altro sindaco,e poi vanno in televisione a parlare di trasparenza e coerenza,per non parlare delle varie denunce e così via.Comunque questo risultato dimostra che i canicattinesi sono CONTENTI di come viene governata la città, dunque AUGURI a tutti!!!!!!! SIAMO ROVINATI.

  12. canicattinese emigrato...ma non troppo lontano ha detto:

    … Per fortuna ho cambiato residenza qualche mese fa …
    … Non avendo votato …
    Almeno , potrò vantarmi con gli amici …
    di non essere stato complice di questo scempio !!!!!

  13. salvo ha detto:

    Avrei preferito il candidato cammalleri per la sua coerenza e preparazione, ma a questo punto lasciamo continuare a Vincenzo Corbo quello che aveva gia’ iniziato.
    Ovviamente Vincenzo Corbo non deve dimenticare la fiducia che i canicattinesi per la seconda volta gli hanno concesso.
    Grazie!!

  14. calogero ha detto:

    Visti i risultati delle urne , penso che i miei concittadini prima “votano e poi riflettono” . Credo sia opportuno poter dire di aver assistito ad una transumanza.

  15. canicattinese emigrato...ma non troppo lontano ha detto:

    … Per fortuna ho cambiato residenza qualche mese fa …
    Almeno , potrò vantarmi con gli amici …
    di non essere stato complice di questo scempio !!!!!

  16. axelb ha detto:

    Mi rifaccio ad un detto:
    Megliu chiddru pruvatu ca a pruvari!
    La città ha risposto così!! Ora toccherà a noi valutare il male minore.
    Per chi non abbia capito come mai il sindaco Corbo (con una e dico una sola lista) è riuscito nella sua impresa sono felice di spiegare. Nel’articolo scritto dal buon Davide ci sono 2 nomi, ed essi hanno voluto fare il doppio gioco, ieri infatti avevo scritto un proverbio, cioè mettere due piedi in una scarpa o uno in due staffe, fate voi,così quando finirà tutto questo gioco di inciuci e finte alleanze per chi ancora non è riuscito a capire, capirà!!!
    Ultima riflessione personale riguarda il candidato a sindaco Cani, secondo me al ballottaggio non riuscirà a salire come Sindaco della nostra amata Canicattì per un semplice motivo: bensì il voto disgiunto abbia avuto i suoi effetti (nel suo caso), molte persone che si sono trovate “costrette” a votarlo non lo faranno o comunque non lo riterranno necessario continuare a sostenerlo dato che hanno votato per il consigliere facente parte delle liste a supporto del Cani.
    I want to change!!!!!

  17. Michele ha detto:

    Sembra che a Canicatti abbiate il morto in mezzo alla casa !
    Ma dai…..nessuno degli altri candidati ne sapeva dippiù del buon Vincenzo Corbo.
    Forse si atteggiavano meglio,avevano compari di lungo corso,trascorsi diversi e bazzicavano in combriccole più ” alla moda “.
    Pazienza …piuttosto,guardate che il carro del vincitore stà per partire !

  18. PQR ha detto:

    X ILOVECANICATTI. DOVE SEI, NESSUN COMMENTO SU CORBO. TI SEI CONVINTO CHE IL FUTURO SINDACO DI CANICATTI SARA’ VICIU.

  19. solarissima ha detto:

    cari votanti del Candidato Corbo, io tuttora non riesco a capacitarmi il perchè di tutti questi consensi…
    cortesemente, qualcuno che mi faccia dormire stanotte e che mi spieghi, x favore, il xkè avete votato lui?
    mi sta sembrando tutta a Berlusconi. che tutti lo votano e palesemente non è DEGNO di essere premier!
    ps: completamente d’accordo con Luisa.

  20. Frederic ha detto:

    Purtroppo ha vinto la vecchia politica. In un’Italia che finalmente si accorge di star precipitando nel pantano, la Sicilia continua a preferire di sguazzarci dentro. Finchè non morirà la logica del “favore personale”, del voto di scambio, del disinteresse per la politica, intesa come possibilità reale di migliorare le sorti dei cittadini, sarà sempre così!
    Bisogna che dal basso si crei un movimento che diffonda il senso civico, la cultura del “pubblico” e non dell’INTERESSE PRIVATO, che è il vero cancro della Sicilia (e non solo..)e, in ultima analisi, la conseguenza diretta dell’egoismo umano! Bisogna riprendere a volare alto, a sperare di cambiare questo stramaledetto mondo in cui ognuno pensa a se stesso, costruendo una società diversa in cui si prenda atto della necessaria collaborazione per il bene comune: perchè per natura tutti siamo uguali e legati dalla comune caducità dell’essere umano, eppure ognuno di noi è straordinariamente unico è stupendamente ricco!
    Scusate se sono andato un pò oltre, ma è dai piccoli cambiamenti che derivano i grandi!

  21. salvo ha detto:

    Gent.ma comunità, ho riflettuto su quanto la ns. Canicattì sia fossilizzata su schemi elettorali dettati da logiche quasi-rionali…… NON è possibile che, ancora, si vada a votare per il parente o amico senza avere la coscenza che GOVERNARE significa decidere responsabilmente su tutti gli aspetti della vita della CITTA’… con questo non voglio escludermi ma così facendo abbiamo avuto la prova che le varie liste (salvo alcune eccezzioni) sono piene di candidati INDISCUTIBILMENTE impreparati e soprattutto inconsapevoli della “lex urbis”.
    Così facendo i Partiti come credono di risolvere le problematiche che attanagliano la ns. città? Come credono di affrontare la crisi occupazionale? Come intendono ripagare la fiducia di tanti pensionati che vivono con meno di 500€ al mese?
    In questo periodo ho ascoltato solo frasi di “cortesia” e mai “soluzioni” dettate dai seguenti parametri di affidabilità:
    a) copertura finanziaria – Pubblica e privata ( non mi riferisco alla Risorsa ma all’acquisizione della Risorsa finanziaria);
    b) piano di fattibilità economico amministrativo del progetto;
    c) Specificare l’orizzonte temporale della fattibilità ( molte volte omesso o oscurato).
    A mio parere NON ci sono le idee chiare ……e quindi il rischio è di ritrovarsi in una città non competitiva dal punto di vista economico ma soprattutto POLITICO.
    Concludo facendo un appello a coloro che dicono di servire politicamente la città: – GOVERNATE CON SAGGEZZA PER IL BENESSERE DI TUTTI E NON FOCALIZZATE LE VS.ATTENZIONI ALLE LOGICHE POLITICHE. SOLO IN QUESTA MANIERA SI POTRA’ FAR RISORGERE CANICATTì-

  22. Vincenzo ha detto:

    Carissimi concittadini, ci lamentiamo perchè le cose non funzionano ma dai risultati elettorali siamo noi che non vogliamo far funzionare la macchina amministrativa. Ormai la frittata è fatta. Dobbiamo sciegliere tra Cani e Corbo. Riflettete bene perchè se dovesse vincere Cani le cose andrano di male in peggio. Io vi faccio presente che se vince Cani cambio residenza.

  23. Neocittadino ha detto:

    Faccio i complimenti ai due candidati al ballottaggio, evidentemente si sono mossi bene verso altre liste incapaci di farsi votare, il voto disgiunto tanto palese a loro favore è molto significativo riguardo la serietà di chi trama le fila della politica in questo paese.Ovviamente adesso gli “apparentamenti” con altre promesse e contentini a quello e altro burattinaio di destra sinistra, bello, brutto che sia, l’importante è mettere in bisaccia qualcosa per sè.Complimenti anche ai miei nuovi concittadini, capaci di riconfermare amministratori che hanno affossato il carnevale, la gestione del marchio “Uva Italia” oro dell’agricoltura, il commercio in genere, il centro storico, il teatro sociale, lo sport, aggregazionismo giovanile,etc. Un bel curriculum degno di essere votato…

  24. Controcampo ha detto:

    CORBO
    VOTO 10
    E’ ovvio che il voto non va al candidato sindaco ma al risultato elettorale ottenuto.
    Ben 2400 consensi in più rispetto alla sua lista.
    Quando tutti lo davano per spacciato (io compreso) lui si era già posizionato sul tetto di lu cummentu per prendere la volata decisiva sulla città. Purtroppo nella nostra città la storia si ripete, chi fa la vittima e viene attaccato vince sempre.
    CONDOR

    CAMMALLERI
    VOTO 5
    Medaglia d’argento per i consensi personali ottenuti! Prende ben 1500 voti in più della sua lista.
    Oltre alla gloria personale, a cosa serviranno questi voti? A niente purtroppo!
    Non ci sarà più neanche una rappresentanza attenta, vigile e critica in consiglio.
    Chissà se, trasferendo almeno 1/3 dei suoi consensi al cartello politico di centro destra, avremmo avuto un quadro diverso al ballottaggio???
    INEFFICACE

    TEDESCO
    VOTO 7
    Il valido Tedesco supera le aspettative, raccoglie circa 900 voti in più delle liste che lo appoggiano.
    Canicattì non è Milano, il vento non è cambiato ed è sempre lo stesso! A Canicattì non esiste la Politica, con la P maiuscola ma soltanto Despoti che gestiscono i consensi!
    CORAGGIOSO

    BARTOCCELLI
    VOTO 4
    Ma chi te l’ha fatto fare? Granata è capace di gestire i suoi consensi come e quando vuole, e anche in questo caso come 5 anni fa, è artefice della sconfitta del candidato che in apparenza sostiene!
    Dove sono finiti i 1500 voti in meno, che lei ha ottenuto rispetto alla sommatoria dei voti delle liste che la appoggiavano? Taliassi ca forsi li vitti posteggiati a lu cummentu!
    BEFFATO

    RAGONA
    VOTO 7
    Tutto sommato è un dato personale (della candidata) gratificante, facendo le opportune considerazioni.
    Perde circa 900 voti rispetto ai voti delle liste che la sostengono. Tanti quanti ne prende la sua lista. (pochini per la verità!). Secondo voi, i voti li ha persi dalla sua lista o da qualche altra??? Bene facciamo un altro ragionamento generale. Ragona perde circa 900 voti mentre Bartocelli né perde 1500, che sommati fanno circa 2400 voti. Tanti quanti Corbo né prende in più rispetto alla sua lista.
    In questo dato leggete qualcosa che matematicamente quadra??? A voi la sentenza
    ABBANDONATA

    CANI
    VOTO 6
    Tocca al professore il difficile compito di destituire il Condor. Ci riuscirà??? I presupposti in realtà non ci sarebbero, però nella vita mai dire mai! Stesso identico quadro politico di 5 anni fa al ballottaggio! Si sconsigliano le armate brancaleone contro l’aviazione militare di Corbo! Meglio tentare di abbattere il nemico su cose concrete e non sulle chiacchiere contro Corbo!
    CONDOTTIERO

  25. valeria ha detto:

    Una cortesia.. qualcuno potrebbe spiegarmi il meccanismo per l’attribuzione della carica a consigliere comunale? E’ vero sono eletti soltanto coloro che appartengono alle liste che hanno superato lo sbarramento del 5% ? grazie a chiunque riesca a rendere un pò più chiaro l’ultimo interrigativo di questo grande caos elettorale.

  26. canicattinese emigrato...ma non troppo lontano ha detto:

    … e bravi i miei concittadini … adesso potete andare a fare la spesa con i buoni pasto che vi hanno regalato …che vergogna … come siamo caduti in basso …
    Di solito quando si tocca il fondo … si dà un colpo di reni e si ritorna su …
    Noi invece stiamo scavando … sempre più giù !!!!
    Canicattì è morta … si tira avanti grazie a soldi vecchi … mi guardo attorno e vedo i miei coetanei ( io sono dell’83) che non hanno idea di cosa fare…non hanno un’occupazione … passato le serate tra un pub e l’altro … fino a quando riusciremo a sopportare questo tenore di vita … imploderemo presto…molto presto !!!!
    … avevamo la possibilità di voltare pagina , di seppellire definitivamente la vecchia politica … agonizzante … morta … tenuta in vita solo da compromessi,strane alleanze e clientelismo … che peccato , che occasione che abbiamo perso !!!!
    CANICATTI’ …. REQUIESCAT IN PACE !!!!

  27. paesanu ha detto:

    ……forse ci saranno altri “rapporti orali col prefetto”

  28. ciccio ha detto:

    PER L’INCOERENZA POLITICA GENERALE DA PARTE DI TUTTI I CANDIDATI INVITO TUTTI I CITTADINI A NON ANDARE A VOTARE PER IL BALLOTTAGGIO, NON SI SONO MAI VISTI TANTI VOTI INCROCIATI E’ UNA COSA INACCETTABILE QUASI NESSUN CANDIDATO HA TIRATO PER IL SUO SINDACO CANDIDATO. QUESTO SI CHIAMA LOTTA ALLA POLTRONA NON BATTAGLIA POLITICA

  29. Blasco ha detto:

    UN MOMENTO……………………………………………. RIFLETTIAMO!!!!!!!
    A mio avviso non vi è nulla di Gattopardesco, non è assolutamente vero che tutto camibia per restare immutato!!!!
    Consentitemi questa mia breve analisi, ma prima di esporla voglio precisare che a mio avviso “FINALMENTE” a Canicattì si esprime un voto di opinione!!! Gli elettori hanno intravisto,a torto o ragione degli “inciuci” ed hanno scelto.
    Per galateo voglio partire da Daniela
    1. Qualcuno mi spiega la connessione politica tra il PDL che per 5 anni ha fatto una opposizione ferrea e legittima alla giunta Corbo, per poi imbarcare come candidato sindaco l’assessore più in vista di quella lista?
    2. Qualcuno mi sa spiegare la logica politica che si sottende ad una candidatura del Dr Bartoccelli di chiara provenienza dal centrosinistra in area che come minimo è di centrodestra?
    3. Esiste una spiegazione politica sulle liste “…vuote….” del Professore Cani,e si immaginava che molte sarbbero cadute sotto la mannaia del 5 % ?

    E’ evidente che i Canicattinesi hanno scelto, hanno premiato Peppe Cammalleri per la sua coerenza moltiplicando per due i suoi consensi come candidato Sindaco, rispetto ai voti di lista. Hanno premiato L’Avv. Tedesco per la sua competenza e professionalità ed ha raccolto un suffraggio di tutto rispetto per uno che è partito con la campagna elettorale “last minute”. Ed ovviamente hanno premiato Vincenzo Corbo il quale intuendo forse più degli altri gli ingranaggi di una legge elettorale si è presentato come paladino di una sola lista. Per altro devo dire che se Vincenzo Corbo non si espime in un italiano compiuto, pazienza ha certamente “il cervello fino”, per aver capito prima e meglio di altri le dinamche di questo voto. Certo adesso abbiamo davanti il ballottaggio, ma non sono certamente necessarie le Agenzie demoscopiche, per intuire cosa pensano i Canicattinesi. Credo che per Vincenzo Corbo adesso sia fondamendale una squadra di governo meglio attrezzata a più dinamica e probabilmente non ci farà rimpiangere altri.
    Grazie per lo spazio

  30. IloveCanicattì ha detto:

    x PQR,
    Un proverbio dice: “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”.
    Volendolo adeguare a te e a quelli che hanno votato Vicio sarebbe: “non dire Corbo se non ce l’hai nel sacco perché potresti ritrovarti con Cani sindaco”.
    La partita é ancora aperta e non avevo intenzione di commentare se non dopo il ballottaggio, ma visto che qualcuno mi reclama, da persona educata rispondo.
    I dati elettorali non dicono soltanto che Corbo ha avuto la maggioranza dei consensi ma dicono soprattutto che 16.749 canicattinesi hanno votato contro la sterile amministrazione Corbo mentre altri 5.017 gli hanno confermato la preferenza, attestando che la percentuale di scellerati che non ha a cuore il proprio futuro e quello di Canicattì si attesta sul 23,05 percento.
    Purtroppo quello che non comprendi, ma essendo un sostenitore di Corbo non mi meraviglia affatto, é che Corbo ha potuto raggiungere questo risultato solo perché la parte sana della città che rappresenta l’opposizione, ha fatto divergere i voti su troppi candidati.
    Mi auguro che i canicattinesi facciano la cosa giusta per loro e per i propri figli votando, senza farsi influenzare da vane promesse, una persona seria e di spessore come il prof. CANI.
    Mi auguro e lo auguro ai miei concittadini che il ballottaggio non sia vinto da Corbo perché tra qualche anno Canicattì diventerebbe la Bagdad siciliana.
    Meditate gente.
    I love Canicattì

  31. canicattinese emigrato...ma non troppo lontano ha detto:

    @BLASCO
    … un’analisi che segue un filo logico … molto verosimile !!!
    Possiamo sforzarci di cercare quante più spiegazioni possibili …
    ma il succo della questione non cambia …
    ENNESIMA OCCASIONE PERSA PER RIPULIRE IL PALAZZO DA QUESTI FACCENDIERI COMATOSI DELLA POLITICA
    …SENZA IDEE….E SENZA PROGETTI !!!!!

  32. Enrico ha detto:

    com’è caduto in basso questo Controcampo…quando vedo fandonie tipo il 5 a Cammalleri dopo avergli fatto la statua per i 1.500 voti extra-lista raggiunti, ed il 7 alla Ragona che è arrivata penultima al termine di una campagna elettorale in cui mostrava grandi ambizioni (un componente della giunta uscente non si candida a Sindaco se non ritiene con cognizione di causa di poter spodestare il suo precedente alleato, e non venitemi a parlare ancora della “donna libera” che ne ho le scarpe piene…come se tutte le 17.000 donne elettrici canicattinesi che non si candidano sono delle schiave) mi passa pure la voglia di rispondere, in particolar modo alla frase del secolo riguardante il centro-destra…si informi meglio perchè evidentemente lei non ha cognizione del termine centro-destra e delle persone che a Canicattì lo rappresentano, o non lo dovrebbero rappresentare.

  33. nofrio ha detto:

    Per i love canicatti( e dintorni)
    A volte tacere é la cosa più dignitosa che un essere umano dotato di senno può fare, sopratutto quando non si ha niente da dire.Ma a volte i campioni del nulla vengono fuori inopportunamente per dare fiato a pensieri fluttanti.Capisco che non avere cervello non é una scelta,ma almeno cerchiamo di reagire con dignità se ancora ne conosciamo il significato.

  34. Giuseppe Giorgio Almerigo Di Stefano ha detto:

    VIVA IL MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
    Ci siamo stati, ci siamo e ci saremo!
    Cmq vada Viva Canicattì, Viva i Canicattinesi!

  35. CITTADINI ARRABIATI. ha detto:

    Ma questo risultato e nato sicuramente da ”INCIUCIO”, non si’ spiega,diversamente , e da FAMILIARI che hanno TRADITO ,con la promessa di essere sistemati in GIRGENTI ACQUE, SS.640, ASSOCIAZIONE PER DISABILI , DISTRIBUZIONE SPESA DELLA COMUNITA EUROPEA, ATO RIFIUTI, e forse anche qualche ” PACCHETTO”, DI VOTI, ECC.
    ————————————————————————————————————-
    Ma’, molti non sanno che con IL REFERENDUM, tutto finira , ragion per cui, PRENDERANNO UN GROSSO CETRIOLO.
    Ora siamo al BALLOTTAGGIO, e non e una cosa bella, ci’ sono nuovi assetti e nuove alleanze , il DISCO PUO’, E DEVE CAMBIARE!!!, ma se non cambia , non lamentatevi , e stata colpa solo vostra.

  36. Marcello ha detto:

    A Controcampo
    Corbo ha preso voti disgiunti anche da elettori delle liste collegate a Cani, quindi troppo facile fare calcoli aritmetici… E del resto anche Marchese Ragona e Bartoccelli hanno goduto del voto disgiunto… L’unica cosa vera e giusta da dire, a parer mio, è che semplicemente la città ha voluto dare fiducia a Corbo!

  37. theone ha detto:

    x controcampo
    sei un mito!
    belle pagelle
    bravo

  38. di-ley ha detto:

    Ma veramente Controcampo è stato uno dei pochi che ha detto le cose come veramente stanno…!
    ci vuole un bel coraggio a dire Viva i Canicattinesi e\o complimenti candidati finalisti…
    io farei molto ironicamente (qualche seguace del Corbo non capirà, ma va beh) i COMPLIMENTI AI MIEI CARI CONCITTADINI!! COMPLIMENTI VERAMENTE!!!
    MA UNA COSA! QUANDO LE COSE ANDRANNO MALE, XKè STATE CERTI CHE QUESTI DUE FINALISTI AL BALLOTTAGGIO LE COSE LE FARANNO ANDARE MALE, NON VI DOVETE LAMENTARE!!!!!!! NON LO DOVETE FARE!!!! XKè LI AVETE VOTATI VOI!!! VOI!!!
    che di tutti e 6 candidati, 4 erano VALIDISSIMI, COMPETENTISSIMI, E BRAVISSIME PERSONE ( e quanto vale quest’ultima cosa, cari miei, forse voi nn ve ne rendete conto) SIETE ANDATI A VOTARE I “MIGLIORI”!!! COMPLIMENTI !!! COMPLIMENTI VIVISSIMI!!!
    d’altronde, come qualcuno ha già detto che la Sicilia\Italia sta nel fosso (oh mia amata Sicilia\Italia quante gliene stiamo facendo) , EBBENE QUESTO ACCADE SOLO GRAZIE A VOI CHE PORTATE A GUIDA DEL PAESE RAPPRESENTANTI COME QUESTI ULTIMI CHE SARANNO!

  39. il Mago ha detto:

    In una competizione elettorale i giudici sono i CITTADINI e 5017 di loro hanno scelto Corbo. Queste scelte, possono essere non condivise, ma vanno rispettate. Il BUON CORBO si è comportato da CORBO, ha affrontato la competizione con la coerenza che lo ha contraddistinto in 5 anni, con il coraggio, che lo ha contraddistinto in 5 anni, da solo come è stato con tutti i consiglieri questuanti che lo hanno isolato. Ma il Buon CORBO ha amministrato la città, in barba ai catastrofisti, nella normalità e con diligenza.
    Per il prossimo ballottaggio, prevedo che “MIEGLIU UN PIZZICUNI CA UN MUZZICUNI”. Gli astri prevedono, da sempre, CORBO SINDACO solitario.
    IL MAGO

  40. brualinarudicittà ha detto:

    Voglio provare anch’io, dopo essere stato in silenzio durante quasi l’intera campagna elettorale, a fare un’analisi del voto del 29 e 30 maggio.
    Comunque vada il ballottaggio io sono certo che un vincitore c’è già: è l’elettorato della nostra città che ha mostrato un buon livello di maturità manifestato attraverso il voto disgiunto.

    BARTOCCELLI ottiene il 31,37 % (pari a 1.572 voti) IN MENO di quelli della propria coalizione. Ciò significa che ogni 3 elettori della coalizione UNO non l’ha votato;

    CANI ottiene il 28,71% (pari a 1.808 voti) IN MENO di quelli della propria coalizione. Ciò significa che ogni 4 elettori della coalizione PIU’ di UNO non l’ha votato;

    RAGONA Ottiene il 20,96% (pari a 896 voti) IN MENO di quelli della propria coalizione. Ciò significa che ogni 5 elettori della coalizione UNO non l’ha votata;

    CORBO Ottiene l’89,46% (pari a 2.369 voti) IN PIU’ di quelli del partito che lo sosteneva. Ciò significa che ad ogni elettore del suo partito quasi un altro elettore ha votato solo per lui senza votare il partito che lo sosteneva;

    CAMMALLERI Ottiene il 290,13 % (pari a 1.500 voti) IN PIU’ di quelli del partito che lo sosteneva. Ciò significa che ad ogni elettore del suo partito quasi altri TRE elettori hanno votato solo per lui senza votare il partito che lo sosteneva;

    TEDESCO Ottiene il 37,57 % (pari a 936 voti) IN PIU’ di quelli del partito che o sosteneva. Ciò significa che ad ogni tre elettori della propria coalizione più di UN elettore ha votato solo per lui senza votare la coalizione che lo sosteneva;

    In sintesi bisogna prendere atto che su 15.581 elettori delle tre coalizioni che sostenevano CANI, BARTOCCELLI e RAGONA, ben 4.276 non hanno votato i sindaci di riferimento. Ciò significa che mediamente ogni QUATTRO elettori, delle tre coalizioni citate, UNO non ha votato per il sindaco collegato. Tali elettori, dopo aver accontentato per il Consiglio comunale uno dei 480 candidati rompiballe che ha chiesto loro insistentemente il voto, al momento di scegliere il sindaco hanno fatto di testa propria. Ed hanno votato per le persone che notoriamente erano considerate le più pure sotto il profilo della valutazione politica poiché a TEDESCO ed a CAMMALLERI venivano accreditati i meriti della coerenza politica e della chiarezza dei propri interventi, mentre a CORBO è stata accreditata la fama, oltre che di persona coerente, anche quella di uomo libero da condizionamenti, libero da vincoli di partito nonché con la giusta fama di aver fatto il sindaco per cinque anni senza ombra di alcuna riserva sull’onestà sua e della propria Giunta, pur con un profilo qualitativo non altissimo.
    Io non so se dietro tali enormi differenze di voti tra quelli ottenuti dalle coalizioni e quelli ottenuti dai candidati sindaco si celino forme di tradimento. Quello che di certo io so è che, sarà per caso sarà per scelta ragionata, gli elettori hanno voluto premiare i candidati senza zone grigie.
    Per la nostra città si profila, ora, la possibilità di una bella e positiva stagione. A condizione che i candidati premiati dagli elettori facciano uno sforzo d’orgoglio e comprendano che la nostra città ha ora bisogno di una solida amministrazione che prescinda, se necessario, da colorazioni politiche. L’alternativa, purtroppo, sarebbe quella di rivivere altri cinque anni con un Consiglio comunale inefficiente che continuerebbe a fare sterili polemiche con la Giunta, senza produrre nulla di buono, anzi ostacolando la buona amministrazione per la città.

  41. La Fata ha detto:

    e bravo brualinaru! vieni di ddra ncapu ma 4 cunti ti li sa fari!!! :) bravo bravo

  42. La verità ha detto:

    Cari concittadini, la verità è che qualcuno , possiamo dirlo chiaramente, il signor Granata, non voleva che nella sua città fosse eletto un sindaco che alle prossime elezioni regionali avrebbe potuto rompere i suoi equilibri a livello politico così ha indirizzato i suoi elettori a votare Corbo, che come dicono in molti rappresenta il male minore, alle spalle del povero Dott. Bartoccelli che , ingenuamente, in questa campagna elettorale ha creduto di avere una coalizione forte mentre invece aveva solo un castello di sabbia. Per non parlare poi della speculazione di tutti gli stranieri, fa molto rifletetre come mai su 700 votanti stranieri ai due rappresentanti di loro siano andati solo 80 voti, forse bisognerebbe chiederlo a chi ha offerto euro, spesa gratuita e altro in cambio di voti ma questo non spetta a me dirlo ma a chi ha il dovere di garantire la trasparenza e la segretezza del voto, Cari concittadini non vi lamentate se le cose vanno male se poi siete i primi a pretendere di saltare le file, di chiedere le raccomandazioni per i vostri figli, di votare chi vi ha promesso qualcosa. Per essere rispettati bisogna rispettare e questi comportamenti sono una mancanza di rispetto verso gli altri e verso voi stessi. Non sono qui per fare il moralizzatore ma solo per far riflettere quanti scrivono su questo portale che poi sono i primi a razzolare male, e allora cari amici coerenza, coerenza, che non è una cosa che si mangia ma uno stile di vita!!!!

  43. sempre il mio ha detto:

    io non voglio dire niente ma palesemente mi fate solo ridere,fra cinque anni non ci saranno tutti questi presunti politici o aspiranti.

  44. Mister X ha detto:

    Salve, sono stato scrutatore delle amministrative lo scorso 29 e 30 maggio. Qualcuno saprebbe dirmi se per il ballottaggio andrò di nuovo a fare lo scrutatore, o faranno tutto gli scrutatori del referendum? Grazie anticipatamente.

  45. nofriu ha detto:

    x brualinarudicittà
    complimenti all’amico brualinaru!!!!!!!!
    il tuo bellissimo ragionamento oltre a tappare le bocche stridule di spasimanti delusi dimostra senza ombra di dubbio quello che la città ha fortemente percepito:
    meglio lu viecchiu pruvatu ca li nuevi a pruvari.
    e dimostra altresì che a borgalino oltre al Sindaco Corbo esistono ancora persone capaci di ragionare anche se sono brualinara di città. Complimenti

  46. canicattinese emigrato ... ma non troppo lontano ha detto:

    … Qui si parla del degrado politico della nostra città…e questo viene a chiedere se la prossima settimana riuscirà a racimolare di nuovo quelle 150 euro … per una giornata passata ad imbucare schede … MAH ???!!!!

  47. maria ha detto:

    Forza Vicinzinu!!!!!!

  48. Cittadino Comune ha detto:

    Per Luisa…………….
    Sono daccordo con te su quello che dici pe Canicatti’…
    Ma pensi che l’alternativa a corbo possa risolvere questi problemi???????????
    Sai come e’ divendata 1 delle persone piu’ facoltose del paese?????
    sai quali politici appoggia la sua coalizzione???????????? IO NON LO SO E’ NON VOGLIO SAPERLO . so solo che se’ le persone hanno dato dinuovo fiducia a corbo un motivo c’e’. E TRALALTRO NON HA NEMMENO SPESO UN € PER LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE .

  49. Alessio ha detto:

    Già la situazione è partita male, non mi meraviglierei di questo risultato. In genere tutti i politici sono marinai: promesse, promesse… in particolar modo certi SIGNORI (l’avversario del rag. Vincenzo Corbo) ha da sempre fatto promesse e comunque mai mantenute o almeno per chi gli è consanguineo questo si. Elettori se volete il bene della collettività e non di una particolare famiglia, aprite gli occhi!!!!

  50. poveri noi.... ha detto:

    anche se con qualche erroruccio di grammatica, ”cittadino comune” ha ragione, invece in tanti hanno speso ”cifre” x nulla, ogni tanto possiamo dirlo…POVERI LORO…
    sarei curioso di sapere come l’ha presa il dottore bartoccelli, dopo questo secondo me tradimento, e sarò curioso di vedere con chi si ”apparenterà” il nostro caro ONOREVOLE….

  51. Ale forever ha detto:

    I proverbi sono dettati dall’esperienza di altri, ci sta bene il seguente: avanti lu tintu pruvatu ca lu buenu a pruvari! Canicattì, ci saranno per te tempi migliori! date la possibilità, di candidarsi a sindaco, ai giovani istruiti e disoccupati in modo tale che essendo liberi dagli impegni di lavoro possano dedicarsi attivamente al bene della nostra città e possano tenersi occupati mettendo a frutto i sacrifici di anni di duro studio. Possibilmente tenendo conto anche di un titolo accademico statale e non PRIVATO!!!!

  52. alfonso ha detto:

    dai vicio che sarai per altri cinque anni il nostro sindaco non fare gli inciuci perche se no canicatti ti ripaghera in maniera opposta il pd faccia il mea culpa e addossi tutto quello che e successo al suo segretario Dott. Cani ed a tutti gli amici o nemici che lo circondano dai vicio lu bruiulinaru che sarai il nostro grande sindaco

  53. Salvatore Ferrara ha detto:

    Sempre lucide e puntuali le analisi dell’amico Davide. Concordo: difficile sotterrare il gattopardesco che c’è in molti di noi. Oltretutto non abitiamo la stessa terra?!

  54. UMBERTO ha detto:

    Non più tardi di un mese fa, sono rimasto alquanto scandalizzato dal numero dei pretendenti a candidato sindaco della nostra amata città, non parliamo poi quando ai pretendenti sindaco si sono aggiunti un’ orda di candidati consiglieri da sfiorare il numero di parlamentari. Ritengo di non essere stato il solo a comprendere che si stava profilando, al di là di chi avrebbe amministrato questa città, una stagione ( l’ennesima) di burrascosa vita politica! Di chi le responsabilità ? In primis di una classe dirigente che poco pensa al bene del paese. Già in passato avevo definito “anarchia democratica” il vero male di questo paese. Il sindaco uscente ha nella folta schiera di pretendenti sindaco e consiglieri comunali, costruito il suo successo e quello della lista a lui collegata. Ampiamente previsto anche la dispersione dei voti moderati di centro destra e sinistra in tanti rivoli, che avrebbero portato acqua solo al mulino della candidatura Corbo. Scandaloso però che queste riflessioni le estrapoli un uomo qualunque e non chi della politica ne fa il suo mestiere. Allora due sono le cose: o siamo condizionati da dirigenti incapaci di gestire un condominio, oppure qualcuno a Canicattì da troppo tempo gioca col c..o dei suoi concittadini. Cani alla fine è la vittima predestinata di questo ballottaggio , ma soprattutto sono i canicattinesi a pagare per l’ennesima volta la cambiale più alta, per l’inefficienza di una classe dirigente incapace di individuare 2 massimo 3 candidati a gestire il peggiore condominio d’Italia, pardon comune d’Italia ! Sentite condoglianze al Signor Cammalleri (solista ), all’Avvocato Tedesco (idealista) alla Gent.ma D.ssa Ragona ( incompresa) e al Dr Bartoccelli (sottovalutato e illuso), e per ultimo ma non per ultimo al Prof. Cani, come già espresso (agnello sacrificale ). Congratulazioni al Signor Machiavelli se preferite Rag. Corbo!
    Poco importa se il nostro sindaco sappia chi mai sia stato, questo stratega della politica fiorentina, interessante è sapere che seppur modesto amministratore è stato capace senza grandi meriti, cavalcare la tigre sulle disgrazie altrui. Ora pro nobis.

  55. alfio ha detto:

    Comunque sia, io a gaetano cani non lo voglio. Per mille motivi: superbia, poca trasparenza, spirtizza, veleno, etc etc. Inefficace si ma viva corbo nei secoli dei secoli.
    Corbo corbo corbo W W W

  56. brualinarudicittà ha detto:

    L’ARMATA BRANCALEONE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

    Perché parlare soltanto e sempre dei candidati sindaco e dei consiglieri comunali eletti, mentre si tace su 183 persone, pari al 38,12 % del totale dei candidati al consiglio comunale, i quali dalle urne hanno raccolto ciascuno meno di 10 voti? (la fonte da cui ho attinto i dati è il Giornale di Sicilia dell’1 giugno 2011).
    Voglio spendere due parole su questa armata brancaleone che ha riempito le liste di quasi tutti i partiti per consentire, in alcuni casi, di formare la lista che altrimenti non avrebbe raggiunto il numero minimo dei candidati, in altri casi per vivere anch’essi, talora oscuri personaggi, un quarto d’ora di celebrità e forse l’illusione di essere eletti. Ma 63 di loro non hanno ottenuto nessun voto, neppure quello di loro stessi. Mentre 71 di loro ne hanno ottenuti da uno a cinque probabilmente non hanno ottenuto neppure il voto dei propri figli e dei propri coniugi.
    Costoro sono gli strumenti più o meno inconsapevoli di un modo immorale di fare politica da parte di chi ha formato le liste. Un modo immorale poiché qualcuno ha preteso di presentare liste inutili il cui inverosimile quantitativo, ben 17 con 480 candidati, non soltanto ha falsato l’effettivo senso di una campagna elettorale che avrebbe, invece, dovuto costituire il confronto onesto e leale di schieramenti politici rappresentativi di una consistente fetta di elettorato, con candidati anch’essi rappresentativi e portatori ciascuno di istanze e legittimi interessi degli elettori, ma tale modo immorale ha costretto così alcuni cittadini ad offrire, più o meno inconsapevolmente, il proprio nome e, come si suole dire, la propria faccia per consentire ai marpioni della politica il conseguimento di fini non sempre compatibili con la trasparenza e la lealtà.
    E’ immorale quello che si è verificato nella nostra città in occasione della competizione elettorale che ha visto persone che si sono autodefinite “leader” presentando liste e “minacciando” proprie dirette candidature soltanto con la riserva mentale di ottenere un posto in altre giunte.
    La politica spesso, purtroppo, prescinde dalla morale. Ma nella nostra città temo che la politica, in questa occasione e in taluni casi, si sia mossa contro la morale.

  57. carmelo ha detto:

    Non ho mai fatto politica, sia per mancanza di tempo o forse perchè non nè capisco.
    La mia scelta per sindaco non era ne corbo nè per cani, ma per tedesco.Quest’ ultimo perchè è una nuova faccia,giovane ed con una cultura sopra la media.
    Visto i due candidati al ballottaggio sono cani e corbo, secondo mè conviene ormai puntare su cani, no perche mi ispira fiducia ma non lo conosciamo come sindaco, invece il signor corbo già si è fatto conoscere come sindaco.
    Durante il suo mandato è successo di tutto:
    – crisi idrica, bollette elevate;
    – non ci dimentichiamo che due anni fà dei privati hanno fatto analizzare l’ acqua, il cui il risultato è stato la presenza notevoli batteri nocivi per la salute;
    – la sporcizia che attanaglia tutta la città, con la conseguenza la presenza di topi;
    – il randagismo;
    -gli stranieri che vanno vagabondando e a volte delinquono pure;
    – le strade rotte in alcune realte si avverte la completa assenza;
    – il verde pubblico inesistente o se c’è abbandonato;
    – la zona PEEPabbandonata a se stessa da ormai ben 7 anni,
    – la mensa scolastica che ha inizio quando la scuola sta per finire;
    – viabilità caotica per non parlare dei parcheggi, quest’ ultimi pochi irregolari ma a pagamento;
    -disoccupazione giovanile che cresce sempre di più;
    – sono state inviate cartelle ICI per le zone industriali con importi che arrivano a 99.000€.
    – il cimitero non sempra un posto santo ma il risultato di una guerra, loculi che non hanno la forza per cadere, strade co presenza di buche che d’ inverno bisogna andarci con gli stivali. Ci sono state parecchi vecchi che hanno avuto delle escoriazioni a causa di pericoli sparsi senza nessun cartello che indicasse il pericolo, qualcuno ha subito anche fratture.
    Cittadini tentiamo a portare sindaco a cani, tanto più rovinati di come siamo cosa pùò succedere di peggio?

  58. alfonso ha detto:

    perche se votiamo cani cadiamo dalla brace alla padella meglio il proverbio dei nostri avi miegliu lu tintu pruvatu ca lu buonu a provare capite cari concittadini

  59. cal.......... ha detto:

    che transumanza elettorale

  60. CANICATTI TI AMO ha detto:

    SE SI RICONFERMERà CORBO.. ALLORA CHE IL PAESE VADA ALL’INFERNO…
    PERCHè CI SIAMO VICINI.. ALL’INFERNO ECONOMICO DELLA CITTà, ALL’INFERNO AMMINISTRATIVO ECC..
    IO CERCHERò DI DARE LA POSSIBILITà DI CAMBIARE QUESTO GRANDE PAESE CHE ALTRIMENTI CONTINUANDO COSì PORTERà:
    IGNORANZA, DISSERVIZI, ASSENZA DI IDEE E PROGETTI..
    E L’ATTRAZIONE??? M VIENE DA RIDERE PER NON PIANGERE…
    IL CARNEVALE è FALLITO DOPO AVERLO RILANCIATO BENE E L’ESTATE CANICATTINESE è SCOMPARSA NEL NULLA!
    O SI CAMBIA O SI VA VIA!

  61. CANICATTI TI AMO ha detto:

    VOTARE CANI VUOL DIRE PROVARE A CAMBIARE UN QUALCOSA CHE GIà PEGGIO DI COSì NON POTRà ESSERE!
    è UNA SCELTA COSì FACILE….. MA DIFFICILE COGLIERLA PER ALCUNE PERSONE CHE IL MONDO NON LO VIVONO MA LO SUBISCONO… PURTROPPO!
    CHE DELUSIONE…

  62. luca ha detto:

    cmq complimenti che GRAN BELL’UOMO pur di portarsi la pagnotta a casa le sta provando tutte non gli bastano quelli che guadagna con…………………….
    io dico solo una cosa non sono ne di destra ne di sinistra ma tra i due preferisco quello meno esperto in faccende economiche
    e poi dico vergogna al pd non si gioca con i pensieri politici delle persone e quantomeno si passa da una parte all’altra dicendo che è fatta per il bene della città
    ancora dico VERGOGNA spero che i miei paesani sappiano esprimersi bene

  63. LA PAGNOTTA CANI ANCHE SENZA FARE IL SINDACO LA PUO COMPRARE A TE E AD ALTRI 1000 COME A TE X TUTTA LA VITA CARO LUCA…

  64. il mago ha detto:

    MEGLIO CORBO che cani

    Nel ballottaggio ci sono due possibilità di scelta o “A” o “B”, o Corbo o Cani.
    Ci si meraviglia che i vari politicanti del PDL e dell’MPA danno indicazioni di voto su un candidato o l’altro.
    Se si fa votare Cani, allora tutto va bene, se in vece è CORBO il favorito si parla di accordi sottobanco o altro.
    Credo che ognuno di noi abbia il diritto di scegliere liberamente, e ogni politico debba prendere posizione liberamente.
    Il Mago vota CORBO, e nessuno mi ha chiesto di farlo, tanti voteranno CORBO liberamente e tanti seguiranno le indicazioni dei loro leaders politici e voteranno CORBO, perché CORBO è da preferire a cani e a tutti quelli che gli stanno attorno.
    Il Mago invita a votare CORBO.
    Il Mago

  65. salvo75 ha detto:

    ecco cosa è pubblicato nel sito del comune ed inerente il programma di Corbo….
    “Dotare dei servizi minimi ed essenziali quelle contrade ad alta vocazione residenziale nonché ad alta densità abitativa che nel corso dell’ultimo decennio hanno visto ampliare la loro estensione financo ad annettersi all’attuale perimetro urbano.
    La dove possibile si cercherà di:

    1) far nascere o migliorare il servizio di raccolta dei rifiuti solido-urbani;
    2) creare una rete idrica primaria;
    3) migliorare la viabilità esistente dotando, laddove possibile dotare le carreggiate di ampi marciapiedi e piste ciclabili;
    4) creare una illuminazione pubblica che possa rendere più sicure queste zone;
    5) realizzare un servizio di bus-navetta almeno nei periodi di forte presenza stagionale; ”

    MI chiedo COSA E’ stato FATTO di TUTTO CIO’……..PRATICAMENTE NIENTE.
    AI POSTERI LARGA SENTENZA….IPSE DIXIT

  66. politicamente corretto ha detto:

    solamente una frase puo’ giustificare il voto dato al luminare denominato corbo: VERGOGNA!!!!! almeno impara a parlare italiano!!!

  67. noi lo sappiamo caro salvo75 ma molti no!

  68. il Mago ha detto:

    X politicamente corretto
    Ti fa tanto male?

  69. GINODUE ha detto:

    DOVE ABITO IO SI VIVE BENISSIMO IN MONS. CORVO DEVE COPIARE NOI AL BELGIO, CHE SI VIVE BENE E SI MANGIA TUTTI. LASCIA PERDERE IL COMUNISTA GINO, CHE SI CHIAMA COME ME MA PREDICA BNE E RAZZOLA MALE.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata