Notizie | Commenti | E-mail / 18:58
                    






Ars Sicilia, eliminate le incompatibilita’ per l’elezione a sindaco di primari e medici convenzionati

Scritto da il 29 febbraio 2012, alle 21:28 | archiviato in Costume e società, Photo Gallery, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

‘La decisione assunta dall’Assemblea regionale siciliana, con un voto trasversale, con la quale si eliminano le incompatibilita’ per l’elezione a sindaco di primari e medici convenzionati e’ non solo scandalosa, ma anche immorale”. Lo afferma il presidente dei senatori dell’Udc e coordinatore regionale del partito, Gianpiero D’Alia.
”Essa – aggiunge l’esponente centrista – e’ frutto del modo peggiore di concepire la politica ed il ruolo delle pubbliche istituzioni. Questo voto e’ il risultato di uno squallido inciucio tra Pd, Pdl e altri pezzi dell’attuale maggioranza di governo. Esso conferma come, ancora oggi, la Sicilia sia considerata terreno di pascolo per clientele, sperpero di risorse e zone grigie di stampo mafioso. Un’Assemblea che vota una legge di questo tipo dovrebbe essere sciolta in 24 ore”.

”Altrettanto vergognoso – continua D’Alia – e’ l’approvazione della norma in contrasto con lo Statuto siciliano e con la Costituzione, che commissaria le Province adesso in scadenza, senza introdurre la riforma organica degli enti intermedi cosi’ come prevista dal governo Monti”.

”Si tratta, dunque, di scelte vergognose che si commentano da sole” – conclude il coordinatore siciliano dell’Unione di Centro – . ”Scelte che           sono frutto del malgoverno della Regione e della crisi dei due principali partiti in Sicilia, il Pd ed il Pdl, e di un Terzo polo che alla Regione non esiste visti i risultati di queste ore”. I partiti che sanno ‘inciuciare solo al ribasso’ aggravano la gia’ difficile situazione politica ed istituzionale dell’Isola”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata