Notizie | Commenti | E-mail / 22:02
                    








Canicattì, il presidente del Consiglio Mimmo Licata lancia l’operazione trasparenza

Scritto da il 30 novembre 2012, alle 07:36 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Canicattì. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il presidente del C.C di Canicattì., Mimmo Licata, lancia l’operazione trasparenza e lo fa attraverso una convocazione ufficiale dei capigruppo delle liste presenti in consiglio comunale.

Si è svolta, infatti, ieri 27 novembre 2012, una conferenza di capigruppo, convocata dal Presidente del Consiglio comunale, Licata, per aggiornarli sulla scadenza del contratto del servizio di riprese televisive dei lavori del consiglio comunale.

Il suddetto contratto, dalla durata triennale, era stato aggiudicato a seguito di regolare gara, ed impegnava la ditta EUROMEDIA SRL a riprendere e trasmettere i lavori del consiglio e a garantire all’amministrazione degli spazi informativi.

Per come si evince dai bilanci di previsione 2012 e pluriennale 2012/2014 l’amministrazione comunale non ha destinato alcuna somma in entrambi gli strumenti finanziari e pertanto il servizio di cui sopra verrà sospeso il 3 dicembre prossimo.

La notizia ha suscitato parecchio scalpore all’interno della conferenza dei capigruppo che ha visto concordi tutti gli esponenti della minoranza presenti nel denunciare pubblicamente una chiusura a riccio dell’amministrazione e un affronto ai principi della democrazia.

I toni si sono ulteriormente alzati quando il rappresentante della Lista Corbo ha cercato di tranquillizzare i colleghi sostenendo che per il prossimo anno si cercherà di trovare una soluzione alla questione. A tali affermazioni i consiglieri Di Benedetto e Migliorini hanno sottolineato che quanto affermato era impreciso, dato che le somme necessarie a garantire il servizio non sono state previste neanche nel bilancio pluriennale. I toni della discussione si sono fatti sempre più accesi fino a giungere a veri e propri attacchi verbali da parte del consigliere Di Benedetto che ha accusato l’amministrazione di oscurantismo.

Il consigliere Milioti, inoltre, ha ribadito il concetto che la politica non può farsi all’interno del palazzo ma deve scendere nelle piazze e ciò può essere fatto solo attraverso la comunicazione. Muratore e Di Benedetto hanno invitato il presidente Licata a chiedere un incontro con l’amministrazione per aver notizie certe su come intende procedere sulla questione.

Il presidente ha assicurato i componenti della conferenza sulla sua precisa e ferma intenzione di continuare a fare comunicazione istituzionale attraverso i dipendenti che fanno parte del suo entourage, lanciando così quella che sarà denominata “Operazione trasparenza”.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



4 Risposte per “Canicattì, il presidente del Consiglio Mimmo Licata lancia l’operazione trasparenza”

  1. Diego ha detto:

    Non sarà una gran perdita considerato che ultimamente le registrazioni del consiglio comunale venivano trasmesse in orari mattutini improponibili!

  2. Marcello ha detto:

    I consigli si possono trasmettere via web a costo zero! basta una webcam e un computer connesso ad internet!

  3. lUCA ha detto:

    Buona cosa! risparmieremo e niente prime donne.

  4. Felice Tempesta ha detto:

    Trasmettere il Consiglio Comunale è l’unico contatto dell’Amministrazione Comunale con i Cittadini è inutile farsi prendere ingiro finito il contratto non verrà più rinnovato perchè la maggioranza che fa tutt’uno con l’amministrazione Comunale si vergognano di farsi vedere e quindi evitare di dare l’impressione pietosa che fino ad ora hanno dato.
    I CITTADINI HANNO VOLUTO QUESTA AMMINISTRAZIONE CHE SE LA BEVANO

    Auguri Felice Tempesta

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata