Notizie | Commenti | E-mail / 20:44
                    






Delia, Carenza idrica e disservizi: al tavolo dell’Ato richiesto da Caltaqua solo 3 sindaci

Scritto da il 31 marzo 2015, alle 10:04 | archiviato in Delia, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Bancheri1-624x300Attorno al tavolo tecnico convocato dall’Ato e richiesto da Caltaqua, la società che gestisce il servizi idrico, in seguito alla protesta intrapresa dal sindaco di Mazzarino Vincenzo Marino per chiedere soluzioni ai continui disservizi idrici, si sono seduti soltanto tre sindaci, rappresentanti del fornitore idrico Siciliaque, Caltaqua e dell’Ato Idrico. Alla riunione, alla quale sono state invitate «le amministrazioni comunali del territorio, per esaminare le varie criticità del servizio idrico riscontrate in alcuni Comuni» erano infatti presenti i sindaci di Mazzarino, Delia e Milena, Vincenzo Marino, Gianfilippo Bancheri e Giuseppe Vitellaro. Un invito che a quanto pare sarebbe stato esteso a tutti i Comuni appartenenti all’Ato Idrico Cl 6. Oltre alla carenza idrica che si verifica in alcune zone di Mazzarino, sono state evidenziati altri disagi dai sindaci presenti. In particolare gli amministratori dei tre centri del nisseno hanno lamentato le condizioni precarie della pavimentazione di molte strade a causa di lavori della rete idrica che non sarebbero stati eseguiti a regola d’arte. Inoltre, i sindaci hanno lamentato ritardi nella comunicazione di eventuali slittamenti della distribuzione idrica nei Comuni che non consentono agli amministratori di divulgare tempestivamente avvisi pubblici alla cittadinanza. Caltaqua ha assicurato ai sindaci che applicherà delle sanzioni alle ditte che eseguono i lavori nelle strade e che incrementerà i controlli per appurare l’esito degli interventi. Altresì la società ha assicurato che per consentire ai sindaci di avvisare in tempo i cittadini sulla mancata erogazione dell’acqua provvederà a collocare un monitor dinnanzi ad ogni palazzo municipale per comunicare in tempo reale slittamenti della distribuzione dell’acqua, disservizi e aggiornamenti. «La riunione di oggi – dice il primo cittadino di Delia Gianfilippo Bancheri – è stata proficua per i sindaci presenti. È stato però oggettivamente mortificante notare la scarsa presenza di altri amministratori dei Comuni della provincia. I colleghi potevano delegare gli assessori a partecipare all’incontro. L’unione fa la forza ed in occasioni del genere le istituzioni devono essere tutte presenti, perché l’attuale problematica di un Comune domani può diventare la nostra».



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata