Notizie | Commenti | E-mail / 23:01
                    




Ravanusa, inaugurata la panchina rossa dedicata alle donne vittime di violenza

Scritto da il 15 aprile 2018, alle 06:48 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Photo Gallery, Ravanusa. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

A Ravanusa, dopo “VIVI NEI MIEI OCCHI”, lo spettacolo denuncia sulla violenza sulle donne e la conferenza sul cyberbullismo, il Centro italiano femminile continua nel suo impegno civile a collaborare con le Istituzioni e a fare rete.

Ieri, venerdi 13 aprile, in una luminosa giornata primaverile, di fronte il liceo, sotto due aranci odorosi di zagara, l’Amministrazione comunale con l’assessore Marisabel Sciandrone, Il liceo con la preside prof.ssa Adriana Mandracchia e la nostra Associazione hanno inaugurato la panchina rossa dedicata alle donne vittime di violenza.

Panchina rossa, con la frase di Isaac Asimov “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci” costringe tutti a fermarsi, a guardare, a ricordare, a non voltare la testa dall’altra parte.

Ha preceduto l’inaugurazione un toccante incontro con due donne: Giovanna madre di Laura uccisa dal padre e Vera madre di Ginevra accoltellata dal fidanzato.

Il momento più emozionante: nell’atrio del liceo “GiudIci Saetta e Livatino” trecento ragazzi, hanno ascoltato attenti, partecipi e commossi, in un silenzio che parlava più di mille parole, il doloroso e tragico racconto delle due mamme.

Giovanna e Vera sono storie al femminile che educano al cambiamento, ci insegnano come il dolore si possa trasformare in impegno.

Significativa la scelta di coinvolgere i giovani sono loro il futuro e a loro che abbiamo il dovere di dedicare tempo ed energie.

Angela Tricoli (Presidente Cif Ravanusa)



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata