Notizie | Commenti | E-mail / 17:50
                    




Giù le case abusive nell’Oasi del Simeto

Scritto da il 16 maggio 2018, alle 06:08 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

E’ scattata stamane nell’Oasi del Simeto la demolizione, disposta dalla Procura della Repubblica di Catania, di due immobili abusivi realizzati all’interno del Villaggio Ippocampo di mare su un lotto di terreno esteso per 750 mq circa, di proprietà della Società “Anglo Siciliana Turistica S.p.A”.

L’autore degli abusi edilizi si era appropriato di una parte del terreno della società – per questa ragione era stato anche condannato per invasione di terreni – recintandolo e costruendovi in assenza di qualsiasi titolo abilitativo, in un’area protetta di particolare pregio soggetta a vincolo paesaggistico-ambientale, nella zona B della Riserva naturale orientata Oasi del Simeto.

Le costruzioni, una di 68 e l’altra di 34 mq, erano state realizzate con struttura portante in ferro, tamponature e con copertura in pannelli coibentati. Il materiale di risulta derivante dalla demolizione, distinto per tipologia, verrà conferito in una discarica autorizzata grazie ai mezzi di una impresa confiscata alla criminalità e gestita da un amministratore giudiziario. I costi saranno addebitati all’autore dell’abuso.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata