Notizie | Commenti | E-mail / 05:42
                    




Prima il sesso, poi il furto del portafogli: ha ricattato il cliente: “Dammi 500 euro e te lo restituisco”

Scritto da il 11 luglio 2018, alle 06:08 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Polizia ha arrestato per furto aggravato e tentativo di estorsione una donna di 45 anni pluripregiudicata. A denunciarla è stato un “cliente” che ha raccontato agli agenti di aver consumato un rapporto sessuale a pagamento con lei nella sua casa, come era solito fare ormai da anni, e di essere stato derubato del portafogli.

Al cliente la donna avrebbe detto che il portamonete era in possesso di una coppia di amici e che glielo avrebbe restituito solo se avesse dato ai due 500 euro.

Se non avesse acconsentito avrebbe detto alla moglie delle frequentazioni che da anni aveva col marito. La vittima si è rivolta al 113.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata