Notizie | Commenti | E-mail / 20:21
                    




Licata, minacciava e ricattava l’ex fidanzata: chiesti 500 mila euro di risarcimento

Scritto da il 12 ottobre 2018, alle 06:44 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

E’ accusato di aver perseguitato l’ex fidanzata, all’epoca dei fatti minorenne, minacciandola anche di rivelare contenuti hot della loro relazione attraverso i social network.

Protagonista di questa torbida vicenda è un ragazzo di 24 anni di Licata attualmente agli arresti domiciliari in seguito all’indagine lampo dei carabinieri della stazione di Villaggio Mosè che ha portato al suo arresto lo scorso 20 dicembre.

La ragazza, oggi maggiorenne, avrebbe anche tentato il suicidio in seguito alle ripetute minacce dell’ex fidanzato.

Dopo la richiesta di condanna avanzata dalla Procura, che ha chiesto 2 anni e 8 mesi di carcere per il 24enne, ieri è stata la volta dell’avvocato di parte civile Danilo Giracello che ha chiesto, al termine della sua arringa, 500 mila euro di risarcimento di cui 100 mila da versare subito e una pena che vada oltre quella richiesta dal sostituto procuratore della Repubblica Elenia Manno.

Si torna in aula il 24 ottobre con la conclusione dell’avvocato Antonino Gaziano che difende l’imputato.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata