Notizie | Commenti | E-mail / 18:50
                    




Cerimonia di premiazione del Campionato sociale 2018 dell’Automobile Club di Agrigento

Scritto da il 11 febbraio 2019, alle 06:28 | archiviato in Agrigento, Cronaca, Motori. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Nella magnificente cornice dell’Hotel Kaos di Agrigento, con l’azzurro del Canale di Sicilia a fare da proscenio sullo sfondo, la scorsa domenica si è svolta la cerimonia di premiazione del Campionato sociale 2018 dell’Automobile Club di Agrigento.

Più di trecento sono stati i soci intervenuti al pranzo di gala, dove ad accoglierli, insieme al presidente Avv.Salvatore Bellanca, c’era anche il delegato regionale della federazione Armando Battaglia. Un’occasione di commiato in cui non sono mancati gli attimi celebrativi, con tanto di premio alla carriera conferito ad “Apy” e Piero Alfano, ad Attilio Santini e a tante altre prestigiose icone dell’automobilismo agrigentino.

La giornata ha visto salire sul palco della premiazione i migliori interpreti della stagione automobilistica appena trascorsa. Molteplici sono stati i nomi che hanno tenuto alto il blasone dell’Automobile Club della Valle dei Templi, lungo le strade italiane ed europee. I fratelli Di Benedetto, con i loro successi in pista e nei rally, hanno recitato la parte del leone. Davide, grazie alla vittoria nel campionato europeo Mitjet ha portato i colori della Città dei templi sulla vetta del Vecchio continente, Fofò invece è stato il migliore tra i rallysti. A onorare con i propri risultati l’Ac agrigentino nel Campionato italiano slalom sono stati Carpinteri, Bonavires ed Enza Allotta che si è laureata campionessa nazionale tra le dame.

L’incontro è servito anche per celebrare, ancora una volta, il Rally dei Templi che rappresenta il fiore all’occhiello delle iniziative sportive messe in cantiere dall’Ac presieduto daLL’Avv.Salvatore Bellanca. Nel corso del pranzo sono stati consegnati riconoscimenti e trofei ai tre equipaggi finiti sui tre gradini del podio nell’edizione 2018, proprio per sugellare ancora una volta l’evento sportivo che, nel 2019, verrà riproposto il primo fine settimana di giugno.

Ancora una volta, grazie agli sforzi profusi dai componenti del direttivo, della commissione sportiva e di tanti altri appassionati agrigentini, siamo riusciti a coinvolgere nella cerimonia di premiazione del campionato sociale circa 300 persone –ha raccontato il presidente Bellanca– il nostro Ac in maniera collettiva si impegna per promuovere a 360 gradi lo sport automobilistico e l’educazione stradale, attaverso il rispetto delle regole dello sport e della vita. Abbiamo voluto coinvolgere molte figure importanti dell’automobilismo della nostra provincia affiancandoli a chi, nel passato, è stato di grande valenza nella promozione e nella pratica dell’automobilismo. Riproprorremo anche quest’anno – ha concluso il presidente – il Rally dei Templi che rappresenta, per la città e per il territorio della nostra provincia, la gara più importante. Molte sono le novità dell’edizione che si terrà a giugno che presto verrà presentata ad appassionati e addetti ai lavori”. “Voglio rivolgere un sentito ringraziamento  –ha continuato l’Avv.Bellanca– al Presidente dell’ACI Italia Ing. Angelo Sticchi Damiani che ha sempre dimostrato la vicinanza e l’attenzione per l’AC di Agrigento e che sarà presente il prossimo 8 marzo durante la premiazione dei campioni siciliani che si terrà ad Agrigento nella stessa location dell’Hotel Kaos



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata