Notizie | Commenti | E-mail / 07:20
                    






Racalmuto, continua protesta dei lavoratori Asu

Scritto da il 28 febbraio 2019, alle 06:34 | archiviato in Politica, Politica Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Prosegue lo sciopero dei lavoratori Asu; sciopero,
proclamato dalle sigle sindacali Ale Ugl, Confintesa, Sinalp, Cub e Alba, iniziato nella giornata di ieri e che si concluderà domani.

Racalmuto sono 50 i lavoratori in stato d’agitazione per la mancata stabilizzazione e per il pagamento della mensilità di gennaio che è in arretrato.

“Da vent’anni che lavoriamo, questo sciopero perché la copertura finanziaria per noi lavoratori Asu sarebbe garantita, ad oggi, fino alla fine dell’anno. Quindi non soltanto, commentano i lavoratori, non siamo stati ancora stabilizzati, ma dal primo gennaio del 2020 sono a rischio i rinnovi dei contratti”.

Ad appoggiare i lavoratori anche il Sindaco Emilio Messana che commenta:“Fate bene a mobilitarvi, la questione del precariato in Italia, ma sopratutto in Sicilia, deve essere superata una volta e per tutti. Già i vostri colleghi contrattisti hanno avuto una via d’uscita di stabilizzazioni, e adesso anche gli Asu devono avere una soluzione definitiva. I soldi messi a disposizione per il salario del lavoratore non sono abbastanza sufficiente che gli consenta di mantenersi e di mantenere la famiglia, e necessario che ci sia lo sforzo da parte del Governo di individuare le risorse necessarie e stabilizzare i lavoratori”

https://youtu.be/I8Y8_Qisd50

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata