Notizie | Commenti | E-mail / 16:02
                    






Decreto Dignità, i rischi per il settore secondo Mayco Srls

Scritto da il 4 marzo 2019, alle 14:22 | archiviato in Costume e società, Economia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Nel Decreto Dignità è previsto il blocco totale della pubblicità sul gioco d’azzardo. Questo è un provvedimento forte che mette a serio rischio la sopravvivenza di molte aziende con regolare licenza e decine di migliaia di posti di lavoro. Questa è la sintesi del commento formulato dal CEO di Mayco Srls, realtà 100% Made in Italy operante nel mondo del digitale e del posizionamento sui motori di ricerca a 360 gradi. Tra i suoi clienti troviamo infatti, oltre a diversi e-commerce anche uno dei nuovi casino sicuri operanti sul mercato italiano con regolare licenza ministeriale dei Monopoli di Stato.

“L’iniziativa nata per poter contrastare la dipendenza dal gioco d’azzardo potrebbe invece esser del tutto controproducente, non solo per le imprese ma anche per tutte quelle persone che soffrono di queste patologie. Bloccando in modo totale qualsiasi forma di pubblicità verranno penalizzati tutti i siti di intrattenimento che operano legalmente sul mercato e che rispettano le linee guide fornite dai Ministeri, compreso quello della Salute. Questo creerebbe un deficit sia per chi il gioco lo offre, sia per chi lo cerca. Se non verranno apportate modifiche il blocco messo in atto dal DL impedirebbe infatti anche la corretta informazione data da tutti quei siti che forniscono dettagli utili alle persone per evitare truffe o gioco illegale, creando così scarsa trasparenza e il reale pericolo che i giocatori finiscano in case da gioco che operano al di fuori della normativa italiana. Aree grigie nel quale diventerebbe poi estremamente complicato creare barriere, non solo per il rischio ludopatia, ma anche per il riciclaggio di denaro e il gioco minorile. Sperando che tutte le lecite obiezioni, in merito ai rischi sopra descritti, siano emersi dal ciclo di 28 audizioni effettuate a gennaio, attendiamo ora le linee guida di AGCOM”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata