Notizie | Commenti | E-mail / 16:02
                    






Raddoppio Statale 640, i sindaci: “Si rischia un nuovo stop”

Scritto da il 21 marzo 2019, alle 06:48 | archiviato in Agrigento, Caltanissetta, Photo Gallery, Politica, Politica Canicattì. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Rischiano un nuovo stop i lavori del raddoppio della strada statale 640Agrigento-Caltanissetta, dopo la cerimonia di sblocco del cantiere tenutasi una settimana fa alla presenza del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte”.

L’allarme viene lanciato congiuntamente dai sindaci di Agrigento e Caltanissetta, Lillo Firetto e Giovanni Ruvolo.

“Registriamo la profonda difficolta’ delle imprese a continuare i lavori dal momento che hanno riaperto il cantiere a loro spese sulla base di un accordo raggiunto a Roma che prevedeva il pagamento di un acconto del 20% sui 70 milioni di euro vantati da fornitori e subappaltatori. Queste somme, nonostante tutte le procedure tecniche siano state esitate dal contraente generale, non sono state erogate”, spiegano i due sindaci. “Siamo preoccupati perche’ con il passare dei giorni queste imprese non potranno piu’ sopportare l’onere di tenere impegnati mezzi e operai a proprie spese soprattutto alla luce degli ingenti crediti che vantano per le opere gia’ realizzate – aggiungono i primi cittadini dei due capoluoghi –. Il presidente Conte si era impegnato a convocare questa settimana un tavolo tecnico a Roma con il contraente generale, l’Anas, la Regione, gli enti locali ed i sindacati, ma di tale convocazione ad oggi non c’e’ notizia. Nello spirito di collaborazione e lealta’ istituzionale e’ nostro dovere esprimere preoccupazione per un cantiere che lavora a scartamento ridotto e che rischia un nuovo stop”.

“Per tale motivo – aggiungono Ruvolo e Firetto – invitiamo il Governo ad attivarsi per convocare il tavolo tecnico, avviare tutte le iniziative consentite per facilitare lo sblocco dei pagamenti ai fornitori e deliberare una moratoria su tasse e contributi per le imprese siciliane creditrici della Cmc”. I sindaci di Caltanissetta e Agrigento nel lanciare un appello anche ai deputati del territorio affinche’ sia mantenuta alta la vigilanza, sottolineano che “il territorio e le comunita’ interessate sono pronti ad una nuova mobilitazione se dovesse essere necessaria a porre all’attenzione i rischi che corrono l’economia, i cittadini ed il mondo del lavoro”.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Raddoppio Statale 640, i sindaci: “Si rischia un nuovo stop””

  1. Dario ha detto:

    Rischiare un nuovo stop? Ma s non hanno mai iniziato…

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata