Notizie | Commenti | E-mail / 08:32
                    






Botte e minacce fin dall’inizio della convivenza: la moglie lo denuncia, arrestato 61enne

Scritto da il 22 marzo 2019, alle 06:14 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 Un uomo di 61 anni, S. A., è stato arrestato dai carabinieri di Aci Catena (Catania) per maltrattamenti, lesioni personali aggravate e atti persecutori nei confronti della moglie di 58 anni, che avrebbe vessato dall’anno del matrimonio fino a oggi. L’uomo è finito ai domiciliari.

Con atteggiamento aggressivo e minaccioso la picchiava abitualmente con pugni, schiaffi e calci, fino a sbatterla contro gli arredi e a terra, apostrofandola anche con epiteti irripetibili.

Nemmeno l’allontanamento del marito dalla casa coniugale ha preservato la donna dall’accanimento espresso dal persecutore attraverso telefonate e sms, tanto da costringerla a cambiare numero telefonico. Il 61enne andava sotto casa e suonando ripetutamente il citofono, oppure entrava con la forza dentro l’abitazione per aggredirla e minacciarla di morte: “Se un giorno ti devi fare una storia, meglio che vai via da qua altrimenti alla prima volta che ti incontro faccio un omicidio”.

Minacce estese anche ai familiari e agli amici. Così la moglie, ormai disperata, ha denunciato tutto ai carabinieri.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata