Notizie | Commenti | E-mail / 08:22
                    






Rischio paralisi lavori Statale 640, Falcone: Sbloccare subito i 10 milioni per le imprese

Scritto da il 22 marzo 2019, alle 06:48 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

«La Caltanissetta-Agrigento e la Agrigento-Palermo rischiano ancora una volta la paralisi». Lancia un nuovo allarme l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, oggi in missione a Roma per incontrare i vertici Anas. Le imprese sono ritornate nei cantieri di CMC ma l’erogazione di 10 milioni di euro per pagare i lavori, pattuita dall’azienda, dall’Anas e dagli affidatari strategici con la mediazione del Governo Musumeci, non è ancora avvenuta.
 
Per tutta la giornata di ieri, l’assessore Falcone ha seguito l’evolversi della situazione con tutta una serie di telefonate con i dirigenti di Cmc, i commissari e le ditte affidatarie «per sbloccare un’impasse – commenta l’assessore – che purtroppo, nonostante le rassicurazioni, non trova soluzione».
 
Falcone è a Roma con l’intento di sbloccare l’erogazione di questa prima tranches di fondi e consentire così che i lavori possano regolarmente continuare. «Sembra di essere al gioco dell’oca – dichiara Falcone – e dobbiamo porre fine a una situazione in cui, per ogni passo avanti, se ne fanno due indietro e uno di lato».


Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata