Notizie | Commenti | E-mail / 19:34
                    






Canicattì: emergenza criminalità….la Lega chiede la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza

Scritto da il 29 marzo 2019, alle 11:49 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il circolo territoriale di Canicattì della “Lega per Salvini Premier” esprime viva preoccupazione per il sensibile incremento degli episodi di criminalità c.d. “comune” che hanno, recentemente, interessato il centro abitato di Canicattì e le contrade limitrofe.

I cittadini sono infatti esasperati dal quotidiano bollettino di furti, danneggiamenti ed altri crimini posti in essere, in maniera incontrollata, da squadre organizzate di malfattori, nell’ambito dell’intero territorio comunale.

Infatti, l’intera area urbana e le contrade di campagna sono, da tempo, oggetto delle attenzioni criminali di delinquenti che, in maniera capillare e coordinata, ogni giorno ed ogni notte accedono, a seguito di danneggiamenti ed effrazioni, all’interno di esercizi commerciali, scuole, uffici pubblici e privati, abitazioni rurali e cittadine per depredare denaro, gioielli, elettrodomestici, attrezzi agricoli, infissi ed ogni altro oggetto suscettibile di commercializzazione o di riutilizzo.

Il fenomeno ha acquisito i caratteri, patologici, di una autentica emergenza e le locali Forze dell’Ordine, anche per effetto della carenza di organico e di mezzi, nonostante gli sforzi umani ed i sacrifici professionali e logistici, non riescono a porre freno alla recente recrudescenza criminale.

E necessario sottolineare che tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, malgrado le dimensioni emergenziali del fenomeno, preferiscono impegnare il tempo in lotte intestine e per la difesa di interessi di parte anziché provvedere alla tutela dei cittadini.

La Lega per Salvini Premier, circolo di Canicattì, invita l’intera Comunità politica cittadina – maggioranza ed opposizione – ad attenta riflessione e sollecita il Sindaco, da sempre silente in materia di criminalità, a provvedere alla urgente indizione di un “comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”; invita altresì il Consiglio Comunale a porre all’ordine del giorno dette tematiche di importante rilievo sociale.

Indi, invita la locale Amministrazione 1) a sollecitare un maggiore coordinamento fra le locali Forze dell’Ordine e di Polizia; 2) a richiedere la copertura e l’incremento di organico (e di mezzi) a beneficio delle locali Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza); 3) ad incrementare e potenziare i servizi di controllo e video sorveglianza nel territorio cittadino e nelle arterie di principale collegamento fra il centro urbano e le contrade periferiche e di campagna; 4) a provvedere, con l’ausilio della Polizia Municipale e del locale servizio di anagrafe, alla esatta individuazione degli stranieri presenti sul territorio comunale ed alla contestuale verifica delle di loro attività lavorative, delle di loro fonti di sostentamento, dei di loro precedenti di Polizia; 5) a monitorare ed identificare, per tramite della Polizia Municipale (anche con l’ausilio dei carabinieri e della Polizia di Stato) i soggetti nullafacenti, dediti all’utilizzo ed al consumo di bevande alcoliche e che vagabondano e/o stazionano per le vie e per le piazze cittadine verificandone il domicilio ed accertando la regolarità, locatizia e fiscale, della loro presenza all’interno di immobili del comprensorio cittadino.

Invita le locali Forze dell’Ordine e di Polizia 1) ad incrementare le attività di controllo, verifica e vigilanza del centro urbano e delle arterie di collegamento con le contrade periferiche e di campagna, soprattutto in orario serale e notturno; 2) a provvedere alla urgente realizzazione di uno stabile, organico piano di contrasto alla microcriminalità anche mediante opportuna sollecitazione dei competenti uffici presso la Procura della Repubblica di Agrigento; 3) all’incremento delle rituali forme di controllo, contrasto e prevenzione previste dal D. Lgs. n. 159/2011 nei confronti dei soggetti che, anche sulla base di meri elementi di fatto, siano ritenuti dediti a traffici delittuosi o che vivano abitualmente, anche in parte, con i proventi di attività delittuose.

Canicattì, 29 marzo 2019                                                   Lega per Salvini Premier

Circolo Territoriale di Canicattì



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



2 Risposte per “Canicattì: emergenza criminalità….la Lega chiede la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza”

  1. Lucio ha detto:

    Sono veramente curioso di conoscere i componenti di questo circolo della lega a Canicattì.

  2. attento ha detto:

    sempre e solo colpa del consiglio comunale unica e sola piaga di questa citta’ consiglieri indaffarati a gestire denari potere prebende con portaborse auto istituzionali e altri benefit ma smettiamola cerchiamo di essere seri e affrontare i temi importanti incluso la sicurezza in modo serio

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata