Notizie | Commenti | E-mail / 12:55
                    






Tenta di incendiare, per vendetta, l’azienda di famiglia, arrestato 39enne

Scritto da il 15 aprile 2019, alle 06:24 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Per vendicarsi dei familiari ha tentato di dar fuoco all’azienda di famiglia, da cui da diversi anni era stato allontanato.

A Mazara del Vallo, con l’accusa di atti persecutori e tentata estorsione i carabinieri hanno arrestato un 39enne, sorpreso ieri notte in contrada Benna, subito dopo aver cosparso di gasolio un capannone contenente della legna nel tentativo di appiccare un incendio. Le fiamme, però, si sono auto estinte.

A segnalare la presenza di un uomo in zona che aveva scavalcato il muro perimetrale di una ditta è stata una telefonata al 112. Quando i militari sono giunti sul posto, il 39enne era ancora in stato di agitazione e con un forte odore di liquido infiammabile addosso. Alla base del gesto ci sarebbero le costanti richieste di denaro, ormai non più accolte dai familiari, a cui l’uomo farebbe ricorso per comprare droga e pagare debiti da gioco.

Da un sopralluogo è emerso anche che il 39enne aveva imbrattato con una bomboletta spray i muri perimetrali dell’impresa e le auto parcheggiate. Per l’uomo sono così scattate le manette.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata