Notizie | Commenti | E-mail / 08:25
                    






Perseguita e minaccia la ex: ‘Prima faccio la processione, poi t’ammazzo’

Scritto da il 20 aprile 2019, alle 06:12 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I carabinieri di Palagonia hanno arrestato un operaio di 28 anni per atti persecutori. Non avendo mai accettato la fine di una storia d’amore durata per quasi 10 anni, ha prima minacciato di suicidarsi poi, intuendo che la ex non avrebbe mai più riallacciato il rapporto sentimentale, ha iniziato a perseguitarla con ogni mezzo possibile.

Fino a giungere all’episodio clou, avvenuto la scorsa notte, quando il giovane si è piazzato sotto casa della ex dove, tramite telefonate, sms e grida a squarciagola ha iniziato a minacciarla di morte, estendendo le intimidazioni anche ai genitori della ragazza.

Le vittime, terrorizzate, hanno chiesto aiuto ai carabinieri che, giunti sul posto, hanno cercato di quietare l’ira dell’uomo il quale, come in preda a una sorta di delirio, ha detto ai militari: “Prima mi faccio la processione del cristo morto – lui fa parte di una confraternita che sfila nella ricorrenza del venerdì santo – dopo ammazzo lei e la faccio finita, tanto senza di lei non ho alcuna ragione di vivere”.

A quel punto i militari, non avendolo potuto riportare alla ragione, l’hanno ammanettato e condotto nel carcere di Caltagirone.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata