Notizie | Commenti | E-mail / 15:05
                    






Licata, violano Daspo: arrestati due fratelli 40enni

Scritto da il 21 aprile 2019, alle 06:44 | archiviato in Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Gli agenti del Commissarito di Licata hanno arrestato due fratelli originari di Gela in quanto colti nella flagranza del reato di violazione delle prescrizioni imposte dal provvedimento che vieta agli stessi di accedere agli impianti sportivi ove si disputano gli incontri di calcio (Daspo).

Nel pomeriggio di ieri infatti presso lo stadio Dino Liotta di Licata si è svolto l’incontro di calcio tra il Gela e l’Acireale, gara in merito alla quale il Prefetto di Agrigento aveva emesso il provvedimento di divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nel comune di Acireale, attesi gli elevati profili di rischio sottesi al citato evento sportivo sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica. Il personale del Commissariato di P.S. di Licata in servizio di ordine pubblico allo stadio, notava subito la presenza dei due soggetti colpiti da Daspo che assistevano all’incontro dal balcone di un edificio attiguo all’impianto sportivo.  Qualche minuto dopo la fine della gara, i due individui, violando la prescrizione che vieta loro di transitare ovvero sostare nelle aree limitrofe allo stadio entro un’ora dalla conclusione dell’incontro di calcio, venivano bloccati all’uscita dell’edificio prossimo alla struttura sportiva da dove avevano assistito alla gara e venivano, pertanto, bloccati dagli agenti e condotti presso il locale Commissariato di P.S. ove venivano dichiarati in stato di arresto. Espletate le formalità di rito, i due soggetti venivano condotti nelle rispettive abitazioni di Gela ove permarranno agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata