Notizie | Commenti | E-mail / 06:59
                    






Lampedusa, fucilata al figlio: denunciato il padre e un altro uomo

Scritto da il 22 aprile 2019, alle 06:54 | archiviato in Cronaca, Lampedusa. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I carabinieri della stazione di Lampedusa, coordinati dal comando provinciale di Agrigento e dalla Procura, dopo ore di audizioni e ricostruzioni, sono riusciti a fare chiarezza su quanto accaduto ieri e a Lampedusa.

Due uomini lampedusani,  S.C, e G.L, da quando ricostruito dai Carabinieri, avrebbero avuto una prima lite al bar, e poi all’alba  il cinquantunenne G. L. si sarebbe presentato a  casa del pescatore armato di coltello, ed e riesplosa la lite.

Durante la lite, il pescatore avrebbe impugnato il suo fucile detenuto legalmente e tra una colluttazione tra i due sarebbe partito  accidentalmente un colpo di fucile che ha colpito il figlio di S. C al gomito e al fianco.

Il giovane è stato trasferito in elicottero all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento dove i medici lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, ma non è in pericolo di vita, anche se i medici hanno mantenuto riservata la prognosi.

Anche il cinquantunenne G. L. è rimasto ferito, un brutto trauma cranico,  ed è stato portato, sempre con un elicottero del 118, all’ospedale “Civico” di Palermo.

È stata formalizzata la denuncia, in stato di libertà, alla Procura di entrambi i lampedusani coinvolti nella colluttazione. Il padre del ragazzo ferito dovrà rispondere, adesso, di lesioni personali gravissime, mentre l’altro di minaccia aggravata.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata