Notizie | Commenti | E-mail / 14:58
                    






Morte al passaggio a livello: il treno travolge la sua auto e la uccide

Scritto da il 24 aprile 2019, alle 12:15 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Una donna di 62 anni, Santina Duco, è morta ieri sera intorno alle 21 a un passaggio a livello in contrada Zupparda vicino Noto, nel Siracusano.

Il treno regionale Modica-Siracusa si è scontrato contro l’auto, ma secondo una prima ricostruzione le barriere erano regolarmente chiuse. Probabilmente la macchina, una Fiat Multipla, aveva oltrepassato la sbarra restando sui binari. Si dovrà chiarire se fosse in panne.

La Duco e il compagno, un quarantasettenne, sono scesi entrambi, rimanendo però vicino al mezzo. L’uomo avrebbe provato ad attirare l’attenzione del macchinista che ha cercato a sua volta di frenare la marcia del treno, ma non è riuscito a evitare l’impatto. Santina Duco, originaria di Noto, è morta sul colpo.

Il passaggio a livello sembra sia in prossimità di una curva. Nessun ferito all’interno del treno. Il 47enne, ricoverato all’ospedale di Avola non in gravi condizioni, è stato indagato dalla Procura di Siracusa per omicidio colposo e disastro ferroviario. La linea ferroviaria è stata interrotta, disagi solo per un treno che è stato sostituito da un autobus.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata