Notizie | Commenti | E-mail / 12:47
                    






Canicattì, presentato il I Festival “La Ricerca dei Sapori Perduti”

Scritto da il 24 maggio 2019, alle 07:02 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Si è tenuta nella Sala Giunta del Palazzo di Città, la conferenza stampa indetta per presentare le iniziative I Festival “La Ricerca dei Sapori Perduti” e “Percorsi Corti”, il Concorso di cortometraggi aperto a tutti, indetto per promuovere e valorizzare il territorio e gli itinerari turistici attraverso le tradizioni della cucina siciliana.

Presenti, ad illustrare gli eventi che arricchiranno questa kermesse, gli organizzatori e coorganizzatori, dal sindaco Ettore Di Ventura e l’assessore alla Cultura, Katia Farrauto, per il Comune di Canicattì; ad Antonio Cani (presidente dell’Associazione La Città Invisibile e promotore dell’iniziativa); Salvatore Lodico (presidente dell’IGP), Domenico Licata (direttore Centro Studi Toniolo), Francesco Di Natali (Presidente CNA Agrigento), l’imprenditrice Maria Diana, recentemente insignita di importanti riconoscimenti in Svizzera, il pierre Luca Mannarà, la scenografa e costumista Dora Argento.

Dagli interventi è scaturito che la manifestazione, che vedrà come location la pregevole cornice del Centro Culturale San Domenico e la prospiciente Piazza Dante, è fondata su un interessante intreccio tra ricette della cucina tradizionale, momenti letterari, cinematografia, musica.

Nei diversi momenti, tutti gli attori che vi partecipano a vario titolo, accompagneranno il pubblico in un alternativo e insolito percorso piastrellato di emotività, ricordi sensoriali, curiosità, finalizzato al recupero dei gusti genuini del passato per tramandarli alle nuove generazioni, oggi spesso ignare dei sapori della tradizione enogastronomica tipica del nostro territorio.

Accomunati da un contagioso entusiasmo, i presenti hanno collettivamente lodato l’iniziativa, fermamente convinti che questi eventi possono diventare occasioni significative per il rilancio dell’imprenditoria locale, per la realizzazione di un ambizioso progetto mirato a dare slancio all’economia locale e concorrere allo sviluppo del territorio attraverso l’inclusione della Città di Canicattì nei circuiti più ambiti del turismo regionale e nazionale.

Tanti i cammei previsti nella kermesse che aprirà ufficialmente il 31 maggio alle 10:00 al Centro Culturale con i saluti istituzionali da parte del sindaco Ettore Di Ventura e del presidente del Consiglio Comunale, Alberto Tedesco.

Alle 10:30 la scrittrice Simonetta Agnello Hornby, cittadina onoraria di Canicattì, presenterà agli studenti dell’ITC “G.Verga”, in prima nazionale, la Graphic Novel “La Mennulara”  ispirata al suo omonimo romanzo. Autore del fumetto è Massimo Fenati, letture di Giovanni Carta. Alle 12:00 sarà presentato il libro “Ancora non è un giorno” dell’autrice Cetta Brancato, con letture di Valentina Barresi. Alle 16:30 spazio a “Ricette immorali” di V.Montalban con reading di Giovanni Carta. Alle 18:00 prendono inizio i percorsi sensoriali curati dal regista/attore Simone Luglio dal titolo “Senti com’è buono”. Alle 18:30 intervento della scrittrice Giuseppina Torregrossa con “Non solo Caponata”, letture di Anna Raimondi. Alle 20:00 è previsto l’inizio dell’evento jazz, con musiche originali e inedite di Salvatore Bonafede “A tavola col Gattopardo”, regia di Roberta Giuffrida e la voce narrante di Pippo Bisso.

Sabato 1 giugno le iniziative prenderanno inizio alle 11:30 con il focus “Turismo Esperenziale” cui presenzieranno Gioacchino Fazio, Antonio Cani, Pierfilippo Spoto, Piero Giglione, Francesco Di Natale, Vincenzo Fontana.

Alle 17:00 il giornalista Gaetano Savatteri presenterà la sua ultima fatica letteraria “Il Delitto di Kolymbetra”, letture di Anna Raimondi, cui si affiancheranno conversazioni sul cibo con il sociologo Francesco Pira.

Alle 18:00 l’autore Pino Cuttaia presenta il suo libro “Per le scale di Sicilia”, letture di Alessandra Pizzullo. Alle 19:00 previsto il monologo “perbacco” di e con Sandro Dieli. Seguirà, alle 19:30, la proiezione e premiazione del video vincitore della I edizione del Concorso cinematografico “Il cibo nella tradizione siciliana”. Alle 20:00 “Sesso e cibo” brani di I. Allende con letture di Alessandra Pizzullo e la voce solista di Valentina Barresi. Concluderà la manifestazione Simone Luglio con un altro percorso sensoriale “Senti com’è buono” attraverso le sale e i giardini del Centro Culturale San Domenico.

Iniziative enogastronomiche sono previste in Piazza Dante a cura di Slow Food con il “Slow Food Day”, la fiera dei Presidi dei Presidi Slow Food operanti in Sicilia e lo Street Food a cura di Luca Mannarà cui aderiscono diverse eccellenze artigianali del territorio.

“L’esperienza ci insegna – dichiara il sindaco Di Ventura – che quando le componenti sane della società civile decidono di mettersi in gioco nella preparazione di entusiasmanti iniziative allora la cittadinanza risponde con passione e grande partecipazione.

Le attività ideate per questa kermesse non solo riusciranno a donare momenti ricreativi alla Città ma consentiranno, attraverso una forma di marketing territoriale, di promuovere le nostre eccellenze al di là del contesto locale. Ringrazio tutti coloro che hanno colto l’invito a far parte di questa cordata. Siamo convinti che la cittadinanza risponderà con passione e grande partecipazione a questi eventi che regaleranno inaspettate e piacevoli sorprese”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata