Notizie | Commenti | E-mail / 12:57
                    






L’A.N.M di Agrigento dedica una targa a Francesca Morvillo. Patronaggio: “vogliamo ricordarla come l’eroina dell’Antimafia”

Scritto da il 24 maggio 2019, alle 06:56 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Dopo la marcia della legalità che ha visto tanti giovani in marcia ad Agrigento, altro momento commemorativo e di ricordo si è svolto presso il Tribunale di Agrigento.

In occasione del 27 anniversario della Strage di Capaci, l’A.N.M, associazione nazionale magistrati di Agrigento, ha voluto intitolare l’aula 8
del Tribunale civile alla memoria di Francesca Morvillo, moglie del giudice Falcone, già uditrice presso il Tribunale di Agrigento.

A scoprire la targa in memoria di Francesca Morvillo insieme al presidente dell’A.N.M Giuseppe Miceli, la più giovane dei magistrati Claudia Ragusa, in presenza del Procuratore capo Luigi Patronaggio, del sostituto procuratore Alessandra Russo, del prefetto Caputo, del Sindaco di Agrigento Firetto, e delle autorità militari, nonchè una folta presenza di magistrati.

“Un ricordo sbiadito ma impresso nella mia mente, ha dichiarato il Procuratore Patronaggio. Francesca Morvillo era una bella donna, intelligente, e un ottimo magistrato, una compagna che ha deciso di seguire nel suo percorso, anche con la morte, il marito Giovanni Falcone. Con questa targa vogliamo avvicinare i giovani avvocati affinchè la possono ricordare come una vera eroina dell’Antimafia. Un paese che non ricorda la propria storia è un Paese con le gambe corte che non ha dove andare”, ha concluso il Procuratore Patronaggio.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata