Notizie | Commenti | E-mail / 04:55
                    






Naro, uccisero il padre a colpi di zappa: 13enne non testimonierà al processo

Scritto da il 26 maggio 2019, alle 07:00 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Naro, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

L’avvocato Giovanni Salvaggio rappresentante la famiglia di Costantin Pinau, il romeno di 37 anni, ucciso lo scorso 8 luglio, a Naro, a colpi di zappa, ha fatto sapere che il figlio dell’uomo, di appena 13 anni, non deporrà al processo in corso.

Giovanni Salvaggio, avvocato di parte civile, non intende sottoporre il minore a quello che sarebbe un trauma per lo stesso. “Non mi sembra il caso i rinnovare questo trauma al ragazzino”, questo l’intendimento del professionista. Dunque nessuna deposizione ieri, presso un’aula del Tribunale di Agrigento, dove si sta svolgendo il dibattimento processuale per il 13enne e rinvio alla prossima udienza da parte del giudice Alfonso Malato.

Si tornerà in aula il prossimo 14 giugno.

Quella di ieri è stata l’ultima udienza, in ordine cronologico, del troncone che vede alla sbarra Anisora Lupascu, 39 anni.

La donna è accusata, insieme al marito Vasile Lupascu 44 anni, e al figlio Vladut Vasile Lupascu, 19 anni, sotto processo anche loro ma in un altro troncone, dell’omicidio dell’agricoltore, omicidio che sarebbe stato effettuato a colpi di zappa in un terreno nei pressi di Naro.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata