Notizie | Commenti | E-mail / 18:52
                    






22enne picchia la ex e rischia linciaggio dai suoceri: tutti arrestati

Scritto da il 22 luglio 2019, alle 06:28 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I carabinieri di Misterbianco hanno arrestato un 23enne per aver picchiato la ex convivente di 22 anni. La loro relazione, dalla quale erano nate tre figlie, era finita da alcuni mesi a causa di incompatibilità caratteriali, dovute anche a un presunta storia d’amore del giovane con un’altra donna.

L’altra sera, ripresentatosi in casa, ha iniziato a discutere animatamente con la ex che reclamava il mantenimento per le figlie che lui, giustificandosi, non poteva elargire poiché disoccupato.

A un certo punto, davanti alle tre bambine, ha prima distrutto parte del mobilio di casa per poi accanirsi contro la ragazza colpita con calci e pugni. Violenza placatasi solo grazie alle urla della nonna di lui, abitante nello stesso pianerottolo, che gli ha intimato di smetterla. La vittima ha chiesto aiuto ai carabinieri e ha chiamato i suoi genitori.

I militari, intervenuti immediatamente, hanno trovato la ragazza in evidente stato di agitazione e con addosso i segni inequivocabili dell’aggressione. Oltre a bloccare e arrestare l’aggressore, i carabinieri l’hanno dovuto difendere dalla furia dei genitori della ragazza, un pregiudicato catanese di 41 anni e la moglie 36enne, che volendo a ogni costo picchiarlo se la sono presa con i carabinieri i quali, solo dopo una violenta colluttazione, sono riusciti ad ammanettarli.

Il 23enne, inizialmente portato al carcere di Piazza Lanza, è stato scarcerato e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e al divieto assoluto di avvicinamento alla ex convivente. Arresto convalidato dal giudice anche per i due coniugi i quali, inizialmente posti ai domiciliari, sono stati rimessi in libertà con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata