Notizie | Commenti | E-mail / 10:51
                    






Canicattì : presentazione del libro di Fabio Marchese Ragona “IL CASO MARCINKUS”. ( video intervista)

Scritto da il 24 luglio 2019, alle 19:26 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Canicattì eventi, Cronaca, Eventi. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Una serata per immergersi nei misteri più inquietanti dell’Italia degli anni ’80, dallo scandalo dello IOR, la Banca Vaticana, al crack del banco Ambrosiano fino alla scomparsa di Emanuela Orlandi, la 15enne figlia di un dipendente della Santa Sede misteriosamente sparita nel nulla nel 1983. Se ne parlerà a Canicattì’, venerdì 26 luglio alle ore 19 presso il Centro Culturale “San Domenico” sito in Piazza Dante. A dialogare su questi temi e sulla lotta di Papa Francesco per riformare la Curia Romana saranno il direttore di Tgcom24, Paolo Liguori, il vescovo salesiano canicattinese monsignor Rosario Vella, il fratello di Emanuela Orlandi, Pietro (che interverrà in collegamento telefonico) e il vaticanista di Mediaset e del quotidiano “Il Giornale”, Fabio Marchese Ragona, anche lui originario di Canicattì. La serata sarà allietata dalle musiche, rigorosamente in tema anni ’80, del gruppo “Cotton Club” e la narrazione sarà affidata al “medico-artista”, Salvatore Nocera Bracco.

L’occasione è la presentazione del libro di Marchese Ragona, “Il caso Marcinkus – Il banchiere di Dio e la lotta di Papa Francesco alle finanze maledette”, edito da Chiarelettere. Un volume che ripercorre le imprese rocambolesche di un monsignore senza scrupoli, monsignor Paul Marcinkus, vicinissimo al Papa Giovanni Paolo II e ai suoi più stretti collaboratori, intimo di ministri e capi di Stato, manager e banchieri.

A distanza di trent’anni dall’uscita di scena di Marcinkus, cosa resta di lui nelle stanze del torrione di Niccolò V, sede dell’Istituto per le opere di religione?

L’autore ha indagato per oltre un anno per capire chi fosse davvero Paul Marcinkus, riuscendo ad aggiungere nuovi elementi alla storia fino ad oggi conosciuta. Nell’archivio personale di Giulio Andreotti, Marchese Ragona ha trovato lettere e documenti inediti del monsignore e della sua rete di potere che gravitava attorno alla banca di Dio. L’amicizia con Andreotti, i rapporti segretissimi dell’ambasciatore italiano presso la Santa Sede, la trattativa con il Vaticano per pagare i creditori del crack del Banco Ambrosiano. Emerge tutto questo e anche altro dalle carte ritrovate in uno degli archivi più misteriosi d’Italia.

Un racconto che attraversa più di cinquant’anni di storia delle finanze maledette del Vaticano, con lo sguardo sempre rivolto all’attualità, fotografando i lati oscuri che ancora rimangono. Di nuovo legati alla gestione del denaro, del potere e degli affari.

L’appuntamento è per venerdì 26 luglio alle 19.00 a Canicattì, centro culturale “San Domenico” in piazza Dante. L’ingresso è libero.

 

 

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì : presentazione del libro di Fabio Marchese Ragona “IL CASO MARCINKUS”. ( video intervista)”

  1. magri mariangela ha detto:

    aveva letto il libro : NEL NOME DEL SIGNORE? (nel nome di Dio)
    era uscito subito dopo la morte di Papa Paolo I………purtroppo l’ho prestato e non più ritornato………….e non ricordo l’autore.
    Ma per molti di noi era stato illuminante su conti di Marcinkus………

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata