Notizie | Commenti | E-mail / 01:44
                    








L’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento dovrà pagare al Comune di Raffadali 660mila mila euro

Scritto da il 31 luglio 2019, alle 06:54 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il Tribunale di Agrigento, nella persona del Giudice d.ssa Rossana Musumeci ha emesso un decreto ingiuntivo  di €. 659.478,47 che l’Azienda Sanitaria  Provinciale dovrà liquidare al Comune di Raffadali, quale quota sanitaria per il ricovero di disabili psichici nelle comunità alloggio.

Ancora una volta i rapporti tra i Comuni e l’Azienda Sanitaria Provinciale finiscono in Tribunale.

Le vigenti norme nazionali e regionali sull’integrazione sanitaria prevedono che per i ricoveri di disabili psichici e anziani non autosufficienti, la retta venga ripartita tra i Comuni che sono onerati della parte sociale e l’Asp su cui grava la quota sanitaria.

Ebbene, i contenziosi sono sempre più numerosi in quanto l’Azienda Sanitaria  non intende pagare, pacificamente, quanto dovuto per legge ai comuni.

Il comune di Raffadali, in particolare, nelle scorse settimane ha intimato all’ASP di Agrigento di pagare la somma dovuta  per la quota sanitaria relativa al ricovero di diversi disabili psichici nelle comunità alloggio.

L’ASP, come già avvenuto in passato per altri comuni, non  ha provveduto a liquidare quanto dovuto.

Il Comune di Raffadali, nella persona del sindaco Silvio Cuffaro, ha conferito all’avvocato Maurizio Bongiorno, con studio in Racalmuto, l’incarico  per il recupero forzoso della somma dovuta.

Il Tribunale di Agrigento, accogliendo la tesi dell’avvocato Bongiorno,  ha emesso apposito decreto ingiuntivo a carico dell’ASP di Agrigento per il pagamento in favore del Comune di Raffadali di  quasi 660.000,00 euro.

Non è la prima volta che l’avvocato Bongiorno, specializzato nella materia delle politiche sociali e dell’integrazione sanitaria, riesce ad ottenere decreti ingiuntivi a carico dell’ASP, per il pagamento della quota sanitaria in favore dei Comuni per il ricovero di disabili psichici nelle comunità alloggio.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata