Notizie | Commenti | E-mail / 18:18
                    






Scala dei Turchi: fa pipì sul ciglio della strada, al turista multa da 3.333 euro

Scritto da il 13 agosto 2019, alle 06:48 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Fa pipì sul ciglio della strada e si becca una multa salatissima. Una sanzione da 3.333 euro. Un turista la visita alla Scala dei Turchi se la ricorderà per tutta la vita.

“Non riuscivo più a trattenerla, stavo poco bene” ha dichiarato nel verbale Francesco Valori, 51 anni turista romano in vacanza nell’agrigentino a Repubblica.
I carabinieri della stazione di Porto Empedocle lo hanno sorpreso oggi poco prima di mezzogiorno mentre urinava in via Nereo, la strada provinciale 68 che collega il centro abitato di Porto Empedocle ai lidi balneari.

“Era un’ora che camminavo in una strada senza un bar, senza un locale dove fermarmi – racconta Valori, laureato in giurisprudenza e dipendente amministrativo di una società romana – Mi sposto con i mezzi pubblici perché noleggiare un’auto costava troppo. L’autobus mi ha lasciato a cinque chilometri dalla Scala dei Turchi. Ho provato a resistere, ma ho cinquant’anni e la resistenza non è quella dei vent’anni”.
Il turista romano ha cercato un punto isolato, una curva con le frasche abbastanza alte dove ripararsi, si è guardato attorno e ha fatto pipì. Sfortuna ha voluto che in quel preciso momento transitasse in quel tratto di strada un’auto dei carabinieri di Porto Empedocle. I militari hanno intravisto l’uomo in mezzo alla vegetazione e, forse pensando che si trattasse di un piromane, sono intervenuti.

Valori è stato portato in caserma a Porto Empedocle dove i carabinieri gli hanno contestato il reato di atti contrari alla pubblica decenza, un reato depenalizzato nel 2016 a sanzione amministrativa da 5.000 a 10.000 euro.
“Guadagno 1.200 euro al mese e questa pipì mi è costata tre mesi di stipendio – sottolinea inferocito Valori – So di aver sbagliato e se la multa fosse stata di 200 euro non mi sarei nemmeno arrabbiato, ma 3.333 euro è una follia. Ci vuole buonsenso. Sono rimasto due ore in caserma in attesa del verbale. A conti fatti potevo noleggiare una Porsche con gli stessi soldi”.

I carabinieri gli hanno elevato la sanzione minima prevista dal codice, ma il turista romano comunque non ci sta. “Mi hanno rovinato l’unica vacanza dell’anno e i prossimi mesi in cui dovrò fare enormi sacrifici per pagare la multa – conclude Valori – Non tornerò più in Sicilia. In quattro giorni ho visto comportamenti molto più incivili del mio non sanzionati”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata