Notizie | Commenti | E-mail / 12:31
                    






L’estate illegale, case vacanze 2 su 3 irregolari e scoperti 6500 lavoratori in nero

Scritto da il 25 agosto 2019, alle 06:18 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Su oltre 400 controlli effettuati per verificare la correttezza degli affitti delle case-vacanze, due su tre sono risulti irregolari. E’ quanto ha scoperto la Guardia di Finanza nell’ambito delle verifiche iniziate a giugno in località balneari, in montagna e nelle città d’arte.

Complessivamente sono stati effettuati 22.121 controlli – il 22% in più del 2018, circa 400 verifiche al giorno – che hanno riguardato oltre agli affitti anche l’abusivismo commerciale, le truffe di carburante, il lavoro nero e la contraffazione.
In meno di tre mesi sono stati scoperti quasi 6.500 lavoratori in nero, impiegati anche in eventi con migliaia di persone come il concerto di Ultimo allo stadio Olimpico di Roma. E’ quanto ha scoperto la Guardia di Finanza nell’ambito dei controlli effettuati a partire da giugno con l’obiettivo di rafforzare le verifiche nei luoghi di vacanza e nelle città d’arte, denunciando 56 persone.

Dei 6.483 lavoratori scoperti il 42% erano stranieri mentre 24 erano minori. Tra coloro che non erano in regola anche una trentina di persone che hanno lavorato in occasione del concerto di Ultimo: i finanzieri hanno scoperto che 20 di loro erano impiegati irregolarmente mentre altri 10 non avevano il permesso di soggiorno in regola: sono stati pagati pagati 4 euro l’ora per smontare e pulire il palco.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata